Seguici su

Attualità

Cravagliana ricorda Felicina Mussi, memoria storica del paese

Pubblicato

il

varallo piange

Cravagliana ricorda Felicina: dopo diversi anni trascorsi a Torino, scelse di tornare nel suo paese di origine.

Cravagliana ricorda Felicina

Cravagliana piange Felicina Bossi, vedova Pomi, per anni ospite della Casa Serena di Varallo. Era originaria della frazione Meula, aveva sposato Severino Pomi, appartenente a un’antica e conosciuta famiglia di Brugarolo. «Si trasferì poi con il marito a Torino per ragioni di lavoro: in quella città la coppia formò la sua famiglia e là visse gran parte della vita con i figli Livio ed Elda – ricorda Franco Orgiazzi in una lettera aperta -. Al raggiungimento dell’età pensionabile, fecero ritorno nella loro bella casa di Brugarolo. Con la perdita del marito, Felicina condivise momenti belli e meno belli del paese in compagnia dei suoi figli. Coltivava la passione della cura di orto e fiori e del ricamo del puncetto».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *