Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Crevacuore addio a Gianni Carollo: fu assessore e dirigente sportivo
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Crevacuore addio a Gianni Carollo: fu assessore e dirigente sportivo

Per circa 40 anni dirigente dell’Fc Valsessera, ma anche alpino, membro della Pro loco e del comitato carnevale.

Crevacuore addio a Gianni Carollo. I funerali nel pomeriggio di mercoledì 6 marzo, numerosi i messaggi di cordoglio alla famiglia.

Crevacuore addio a Gianni Carollo

Dirigente dell’Fc Valsessera, alpino, sostenitore  di Pro loco e comitato carnevale, ma anche ex assessore comunale. Gianni Carollo a Crevacuore era una persona attiva in tutti i campi e la sua morte a 72 anni ha colpito tante persone. Lascia la moglie Claudia, i figli Roberto con Daniela e Maria Elena, Ilaria con Massimo. L’amico Maurizio Festa Bianchet: «Lascia un grande vuoto, persona sempre disponibile».

L’impegno in Comune

Gianni Carollo era stato a lungo assessore comunale nella giunta dell’ex sindaco Gianluigi Pavero, ma ancora prima era della giunta Canara. In municipio era stato per circa quindici anni occupandosi di diversi settori dall’urbanistica ai rifiuti. Era stato assessore  fino al 2014, alle ultime elezioni la sua lista era entrata in minoranza. Anche la giunta comunale in carica del sindaco Massimo Toso ha voluto partecipare al lutto con una propria epigrafe in suo ricordo: «Lo ricordiamo come una persona che con passione ha portato avanti il suo compito da assessore per anni in Comune. Ci uniamo al dolore della famiglia».

La passione per il calcio

Ma Gianni Carollo era inserito anche nelle associazioni del paese. Da decenni collaborava con l’Fc Valsessera, inizialmente seguendo anche la prima squadra e ora dando il proprio contributo per tenere vivo il settore giovanile. «Era già nell’allora Crevacuore – racconta l’amico e dirigente Maurizio Festa Bianchet -. Era con noi dal 1981, un impegno proseguito poi anche con l’Fc Valsessera quando c’è stata la fusione. Aveva fatto una pausa nel momento della sua attività amministrativa, ma ci ha sempre dato una mano da volontario e amico. All’Fc Valsessera aveva giocato anche il figlio Roberto e Gianni ne era orgoglioso mettendoci sempre più impegno in società».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente