Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Emilio Giletti: sui social il “grazie” di tutto Trivero
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Emilio Giletti: sui social il “grazie” di tutto Trivero

Attesa tanta gente per il funerale dell'imprenditore, ieri non è mai cessato il via-vai alla camera ardente.

Emilio Giletti: sui social il “grazie” di tutto il paese di Trivero. Attesa tanta gente per il funerale dell’imprenditore, ieri non è mai cessato il via-vai alla camera ardente.

Emilio Giletti: sui social il “grazie” di tutto il paese

“Un grande ringraziamento per tutto quello che il signor Emilio ha fatto per aiutare i nostri ragazzi a giocare a calcio per tanti anni… Lo ricorderemo sempre per le tante volte in cui sorrideva e discuteva con noi guardando le partite delle nostre squadre, sperando che prima o poi qualche nostro ragazzo sarebbe arrivato nella nazionale…” Così l’Unione sportiva Valdilana Biogliese (ex Stella alpina di Trivero) ricorda e ringrazia Emilio Giletti, storica “colonna” della società sportiva e principale sponsor. E’ uno dei tanti messaggi postati in questi giorni e dedicati all’imprenditore morto nella mattinata di sabato, e il cui funerale viene celebrato oggi, lunedì 6 gennaio, con funzione alle 12 al Sacro Cuore di Ponzone.

Il via-vai alla camera ardente

Per tutta la giornata di domenica non è cessato l’afflusso di conoscenti e amici alla camera ardente allestita all’ingresso dello stabilimento “Giletti” di via Provinciale, proprio davanti alla chiesa. Ed è prevista folla anche in occasione della celebrazione delle esequie.

Tanti altri messaggi

Numerosi, come detto, i post a ricordo e ringraziamento di Giletti. Come questo: “Buon viaggio signor Emilio. È stato un piacere poter collaborare in questi anni. Ricorderò con piacere le nostre chiacchierate, i racconti delle sue battaglie, i confronti sulla politica e soprattutto sui giovani”. Insomma, una persone che ha lasciato il segno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente