Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Estate di matrimoni a Grignasco: tre celebrazioni in due settimane
Attualità Serravalle e Grignasco -

Estate di matrimoni a Grignasco: tre celebrazioni in due settimane

Si tratta di un dato degno di nota soprattutto in un periodo particolarmente difficile come quello che si sta vivendo.

Estate di matrimoni a Grignasco: tre celebrazioni in due settimane. Si tratta di un dato degno di nota soprattutto in un periodo particolarmente difficile come quello che si sta vivendo.

Estate di matrimoni a Grignasco: tre celebrazioni in due settimane

A causa infatti del Covid le cerimonie in linea generale, matrimoni compresi, hanno subito parecchi cambiamenti rispetto alla fase “pre Covid”. Scambiarsi il tanto desiderato “si” non è così semplice. Secondo le normative attualmente vigenti se per la cerimonia è necessario “solamente” attenersi al distanziamento sociale e indossare la mascherina, ben diverso è il discorso per il ricevimento ovvero il momento in cui solitamente ci si ritrova con parenti e amici per festeggiare l’unione. Rispetto agli anni passati infatti per il pranzo o la cena nuziale serve il green pass. Si tratta di un documento che attesta l’avvenuta vaccinazione sull’individuo con due dosi, o una sola se guariti da Covid entro certi termini, o la presenza di un tampone con esito negativo eseguito 48 prima delle nozze.

Dati

 Secondo gli ultimi dati peraltro si nota che sono più “gettonati” i matrimoni in rito civile piuttosto che quelli in chiesa. Nel 2020 i matrimoni civili sono stati otto, mentre da gennaio di quest’anno ad oggi sono invece quattro. Per quanto riguarda invece i riti religiosi nel 2020 sono stati tre e sino ad ora le nozze celebrate in ambito religioso sempre tre. Per quanto riguarda le location chi sceglie il matrimonio in Comune nella maggior parte dei casi la cornice dello scambio degli anelli è il giardino del palazzo municipale, a volte invece è scelto l’ufficio del sindaco.  «Tre matrimoni in due settimane, due celebrati con rito civile e uno con rito religioso dal nostro don Enrico Marcioni – riferisce il sindaco Katia Bui in una nota -.Tre coppie che per mano affronteranno il futuro».

LEGGI ANCHE Verso il sì ai banchetti di matrimonio, ma come funzionerà?

Felicitazioni

E proprio dall’amministrazione comunale arrivano le felicitazioni.  «A queste coppie vanno gli auguri – commenta il primo cittadino – che l’amore che li unisce e che hanno voluto celebrare e condividere con noi li accompagni sempre».

In previsione ci sono già altre nozze. L’ufficio anagrafe fa sapere alcuni aspetti particolari sempre in materia di matrimoni. Le prossime nozze sono previste per la fine del mese di luglio. Ultimo ma non meno importante è il dato relativo alle generalità di chi si sposa. Ad oggi tutti coloro che hanno scelto di convolare a nozze a Grignasco sono tutti residenti in paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *