Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Fobello paura del lupo carcassa di cervo vicino alle case
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Fobello paura del lupo carcassa di cervo vicino alle case

Negli ultimi giorni un altro episodio che alimenta le preoccupazioni di residenti e turisti.

Fobello paura del lupo carcassa di cervo vicino alle case.  Negli ultimi giorni un altro episodio che alimenta le preoccupazioni di residenti e turisti.

Fobello paura del lupo carcassa di cervo vicino alle case

A Fobello è stato ritrovato un cervo dilaniato.  «La carcassa dell’animale – spiega il sindaco di Fobello Anna Baingiu – era nel giardino di una casa disabitata, ma molto vicina ad altre abitazioni private. Abbiamo subito attivato l’Unione montana per il recupero, ma certamente è arrivato il momento di fare qualcosa perché ormai i lupi sono troppo vicini alle persone. Consulteremo gli esperti e poi vedremo come muoverci. Non è il primo episodio di questo genere che capita da queste parti e anche mercoledì una giovane cerva, che si dice inseguita da un branco, era stata recuperata ferita nel Mastallone. Come logico c’è della preoccupazione nella gente che abita qui».

LEGGI ANCHE Lupo: la Regione valuta un sistema di indennizzo danni

I casi precedenti

Ma gli avvistamenti di lupi in Valsesia, e non solo, sono iniziati già da parecchio tempo. E se quello che qualche giorno fa è stato notato e filmato a Bielmonte, dove senza l’emergenza coronavirus ci sarebbero stati gli sciatori, da Giampiero Orleoni, titolare dell’Icemont che gestisce gli impianti di risalita, ha destato più che altro curiosità, in altri casi i danni provocati da branchi non sono stati indifferenti. Nel mese di maggio del 2019, ad esempio, sempre a Fobello erano state sbranate quattro pecore di un gregge, qualche mese dopo, ad agosto, un’altra strage di ovini, stavolta all’alpe Laghetto, tra Sabbia e Cravagliana, e a febbraio di quest’anno un animale attaccato, a pochi passi dalla pista da fondo di Riva Valdobbia. Tutti episodi riconducibili ai lupi e che hanno destato molta preoccupazione tra i residenti e fatto sollevare le proteste degli allevatori.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *