Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Gattinara cavalleggeri inaugurano il monumento al grido “Carica!” | LE FOTO
Attualità Gattinara e Vercellese -

Gattinara cavalleggeri inaugurano il monumento al grido “Carica!” | LE FOTO

La cerimonia si è svolta nei giorni scorsi nell’area verde di corso Valsesia

Gattinara cavalleggeri inaugurano il monumento al grido “Carica!”. A inaugurarlo è stata la sezione provinciale dell’Anac, l’Arma nazionale di Cavalleria, con una giornata solenne, domenica scorsa, 29 settembre, quando è stata scoperta una scultura nei giardinetti di corso Valsesia, a Gattinara.

Gattinara cavalleggeri inaugurano il monumento al grido “Carica!”

Scorri per vedere le foto

La cerimonia si è aperta con il ritrovo davanti alla chiesa parrocchiale di San Pietro, dove alle 10,30 è stata celebrata la messa. Al termine della funzione religiosa, il lungo corteo, con alcuni figuranti con divise d’epoca, si è spostato nei giardinetti di corso Valsesia, all’altezza del civico 32, per l’alzabandiera, l’inaugurazione e la benedizione del monumento. L’omaggio è proseguito con la deposizione di una corona di alloro e la resa degli onori ai caduti del Reggimento Cavalleggeri di Lodi (15°). Molti dei componenti dell’Anac vercellese appartenevano a questo reggimento ed erano di stanza nella caserma di Lenta. A dare ulteriore solennità alla cerimonia è stata l’allocuzione del presidente dell’Anac di Vercelli “Lodi s’immola”, il generale Umberto De Luca, che ha concluso il suo intervento gridando la “carica”. La giornata è proseguita con il pranzo di corpo, al ristorante “Il Vigneto” di piazza Paolotti. Il 6 marzo 1952 il reggimento fu ricostituito, a livello di squadrone, a Montorio Veronese inquadrato nella Divisione corazzata “Centauro”, con la denominazione di Squadrone Cavalleria Blindata “Cavalleggeri di Lodi”. Nel 1964 il reparto fu elevato a Gruppo Squadroni Esplorante, con la denominazione di XV Gruppo Squadroni Esplorante “Cavalleggeri di Lodi” trasferendo la sua sede a Lenta. Nel 1968 il reparto partecipò alle operazioni di soccorso alle popolazioni dell’alto Vercellese. Nonostante le proteste del sindaco di Lenta, e di parte della popolazione, il 29 ottobre 1995 il reggimento venne ufficialmente sciolto.
g.o.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente