Seguici su

Attualità

Gattinara divisa sui nuovi dossi in corso Valsesia

Sono stati posati per garantire la sicurezza di chi va a piedi. Ma qualche cittadino si lamenta del rumore.

Pubblicato

il

Gattinara divisa sui nuovi dossi: sono stati posati per garantire la sicurezza di chi va a piedi, ma qualche cittadino si lamenta del rumore.

I nuovi passaggi pedonali rialzati fanno discutere a Gattinara

Nuovi attraversamenti pedonali rialzati a Gattinara, uno strumento per la sicurezza di chi cammina lungo i trafficatissimi corsi Valsesia e Vercelli. Ma non tutti sono d’accordo.

Per alcuni gattinaresi i dispositivi costituiscono un ostacolo alla regolare circolazione, oltre che un possibile impedimento per i mezzi di soccorso, facendo impiegare un tempo maggiore per intervenire dove richiesto e possibile causa di ulteriori danni ai pazienti trasportati sulle ambulanze.
LEGGI ANCHE: Strisce rialzate in corso Valsesia: Gattinara aumenta la sicurezza dove venne travolta la studentessa

Per altri, la soluzione sarebbe stata l’uso degli autovelox. Soprattutto in corso Vercelli, fa notare un gattinarese, passa una media di 300 camion al giorno; la maggior parte degli autisti non rispetta i limiti di velocità, generando fastidiosi rumori sui passaggi rialzati. Poi ci sono quelli che, rallentando alle strisce pedonali, vengono superati da altre autovetture, con tanto di strombazzata di clacson.

«Negli anni – spiega il vicesindaco Daniele Baglione – abbiamo installato i passaggi rialzati dove era più opportuno farlo. Sottolineo che non si tratta di dossi, ma di attraversamenti pedonali sollevati rispetto alla sede stradale. Trattandosi di una via di interesse provinciale, i dossi non sarebbero consentiti, mentre invece i passaggi pedonali sì, per motivi di sicurezza e sono una tutela anche per gli automobilisti, perché la segnaletica li informa che da lì a poco incontreranno un passaggio pedonale e devono rallentare fino ai 30 chilometri orari».

La soluzione migliore

Baglione sostiene che quella attuata è la soluzione che crea minor disagio. «L’unica alternativa possibile sarebbero stati i semafori che però, oltre a prevedere una normativa molto più complessa, avrebbe provocato maggiori rallentamenti, causando veri disagi soprattutto nelle ore di punta, e il nostro scopo non è creare disturbo – afferma l’amministratore gattinarese –».

«Il discorso riguardante i mezzi di soccorso è del tutto fuori luogo, perché se esiste la normativa che prevede la creazione dei passaggi pedonali rialzati, vuol dire che, nel disporla, si è ritenuto che il rialzo fosse adeguato anche al passaggio delle ambulanze. Riguardo all’autovelox, siamo sempre stati contrari perché è vero che fanno rallentare, ma prevedono delle sanzioni e abbiamo dimostrato più volte di non voler pesare sulle tasche dei contribuenti, soprattutto in momenti come questi».

«Bisogna usare il buonsenso, anche da parte di chi critica – conclude il vicesindaco –. La nostra intenzione, in questo caso è di far rallentare il più possibile il traffico. Gli automobilisti corretti seguiranno le indicazioni; quelli scorretti, non rispetterebbero neppure altri provvedimenti».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

4 Commenti

4 Comments

  1. Ermanno

    14 Gennaio 2023 at 18:29

    Aspettiamo che a Gattinara arrivi qualche amministratore pubblico più lungimirante che faccia rimuovere questi inutili dossi.

    • Luca

      16 Gennaio 2023 at 11:03

      Inutili per lei. Comunque, fatti bene
      Saluti

      • Ernanno

        18 Gennaio 2023 at 8:03

        Assolutamente inutili, non solo per me. Non ho mai visto nessuno rallentare, anzi per qualcuno è anche divertente. I dossi sono notoriamente inutili perchè ci sono altri sistemi più efficaci per regolare la velocità. Il primo fra tutti è l’educazione civica. MA è più facile pulirsi la coscienza mettendo degli INUTILI dossi e poi dire agli elettori “visto? ho risolto il problema”. Patetico.

  2. silvio giubertoni

    16 Gennaio 2023 at 10:27

    Se il codice della strada proibisce i dossi dove possono( NB non debbono )passare pompieri e ambulanze , è perché, giustamente, non li si deve fare rallentare ,e non sono certo le strisce pedonali a renderli meno ostacolanti .
    Bisogna poi considerare che autocarri,bus,trattori ecc. non hanno sospensioni morbide come le auto e quindi si devono quasi fermare ,ostacolando il traffico e sprecando carburante , alla faccia dei costi economici e ambientali che poi tutti paghiamo.
    A Prato Sesia c’è un semaforo tachimetrico che funziona egregiamente e senza creare code ;il sig. sindaco di Gattinara può verificarlo facilmente , assieme ai numerosi altri suoi furbastri colleghi il cui acume è pari a quello di chi , per non tagliarsi , toglie il filo al coltello …………………
    Ma tant’è : in democrazia ogni popolo ha i governanti che si merita .

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *