Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Gattinara ex Pozzi come uno scheletro vuoto: si cerca un acquirente
Attualità Gattinara e Vercellese -

Gattinara ex Pozzi come uno scheletro vuoto: si cerca un acquirente

L’area, dismessa ormai da anni, è di proprietà Unipol che insieme al Comune sta cercando soluzioni.

Gattinara ex Pozzi come uno scheletro vuoto: si cerca un acquirente.  Tra la proprietà e il Comune c’è un continuo dialogo e confronto che si è però interrotto durante il periodo di lockdown dovuto al Covid.

Gattinara ex Pozzi come uno scheletro vuoto: si cerca un acquirente

Pochi giorni fa sono stati ripresi i contatti. Già in passato erano stati fatti incontri con gruppi potenzialmente interessati, per presentare al meglio le opportunità offerte da quest’area, che si trova comunque a ridosso del centro. «Pochi giorni fa – dice il sindaco Daniele Baglione – ho incontrato nuovamente la proprietà, Unipol, per riprendere le considerazioni che avevamo avviato già prima del periodo di emergenza sanitaria». Il Comune di Gattinara è disposto a modificare il piano regolatore generale, in base alle necessità e ai progetti presentati dai privati disposti a investire su quell’area. Una zona che ben si addice a diventare residenziale o commerciale, proprio perché compresa tra l’abitato e la zona industriale.

L’area è stata ripulita

L’area è stata sottoposta a una bonifica della parte a terra, con la rimozione dello sfalcio verde, dei rifiuti e del gesso che ancora si trovavano a terra. All’interno dell’ex ceramica Pozzi rimangono ancora migliaia di metri quadrati di eternit che però, stando alle rilevazioni effettuate periodicamente dall’Arpa, non hanno mai destato preoccupazione, in quanto i valori rilevati nell’aria sono sempre stati abbondantemente sotto i limiti di legge. Tuttavia la società privata che ne detiene la proprietà, il gruppo Unipol, ha interesse a rendere tutta l’area appetibile e, possibilmente, venderla al più presto possibile. Operazione complicata in presenza di ruderi di archeologia industriale oppure di cemento-amianto sulla copertura dei capannoni.

Le trattative sono in corso

Da mesi le trattative sono in corso, soprattutto per individuare gruppi interessati a vari lotti dell’ex comprensorio Pozzi. L’obiettivo, infatti, è di trovare investitori interessati al terreno e alla sua posizione, che comunque risulterà vicina allo svincolo della Pedemontana, per venderlo e trovare una nuova destinazione d’uso. Intanto Gattinara rivive la storia della Ceramica Pozzi Ginori di Gattinara grazie al libro di Stellato e ai tanti ex dipendenti dello stabilimento che hanno fornito fotografie, materiale e documentazione.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *