Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Gattinara nasce la Via dei calici: le opere sulle colline
Attualità Gattinara e Vercellese -

Gattinara nasce la Via dei calici: le opere sulle colline

L’iniziativa rientra nel progetto “Via della luce”, finanziato dal Gal con 70mila euro, che ha visto anche l’illuminazione dei ruderi del castello di San Lorenzo.

Gattinara nasce la Via dei calici: due maxi installazioni svettano sulle colline.

Gattinara nasce la Via dei calici

Hanno fatto la loro comparsa sulle colline di Gattinara i primi due calici in ferro della “Via dei calici”, un progetto artistico firmato da Ruben Bertoldo. L’artista ha realizzato dei grandi calici, ora installati nei due punti più panoramici della campagna gattinarese: il piazzale della Torre delle Castelle e il piazzale della casetta Nervi.
LEGGI ANCHE: Gattinara alla rotonda posata la “Torre di vite”

Via della luce

L’iniziativa rientra nel progetto “Via della luce”, finanziato dal Gal con 70mila euro, che ha visto anche l’illuminazione dei ruderi del castello di San Lorenzo. E proprio la luce portano queste due sculture artistiche, che alla loro sommità accolgono due fari a led alimentati da un pannello a energia solare, che durante il giorno ricarica le batterie per poi accendere il faro di notte e illuminare il passaggio. Ora l’idea è quella di posizionare altri calici, non solo nelle colline di Gattinara, ma anche in quelle vicine del Bramaterra, tra Lozzolo e Roasio e allargarsi in altre zone, in modo da creare una sorta di percorso e soprattutto sottolineare con queste opere d’arte la bellezza dei siti vitivinicoli del territorio e il panorama di cui si può godere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *