Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Gattinara volontari mobilitati nella scuola ai tempi del Covid
Attualità Gattinara e Vercellese -

Gattinara volontari mobilitati nella scuola ai tempi del Covid

L'appello a collaborare era stato lanciato sui social dal sindaco Daniele Baglione (ed è ancora valido).

Gattinara volontari mobilitati ad aiutare insegnati e studenti durante gli orari scolastici.

Gattinara volontari mobilitati per la scuola

I volontari della Protezione civile e i semplici cittadini supportano la ripartenza delle scuole a Gattinara, dall’asilo nido alle scuole medie. Sin dal primo giorno del nuovo anno scolastico, nella città sono in servizio numerosi volontari che, in vario modo, assistono insegnanti e alunni nel rispetto delle nuove disposizioni anti-Covid.
LEGGI ANCHE: Gattinara riparte doposcuola all’oratorio

Per rispettare le regole

La mattinata si apre davanti agli ingressi delle scuole, con i volontari del Nucleo Soccorso Bassa Valsesia che affiancano gli agenti di polizia locale e i “nonni vigili” nella viabilità e nella gestione dei flussi di ingresso dei ragazzi a scuola, controllando che tutti (anche gli accompagnatori) indossino correttamente la mascherina e che non si creino assembramenti. Lo stesso viene fatto all’uscita da scuola; il servizio di assistenza proseguirà per tutto l’anno scolastico.

Ordinanza comunale

Anche a Gattinara, infatti, il sindaco ha firmato un’ordinanza che impone l’utilizzo della mascherina nei pressi delle scuole, soprattutto per chi accompagna i bambini. L’ordinanza rende obbligatorio l’utilizzo della mascherina per tutti coloro che stazioneranno o transiteranno nelle aree di pertinenza degli edifici scolastici cittadini negli orari di ingresso e di uscita dalle scuole. Sono esonerati i bambini al di sotto dei sei anni.

«Ringrazio tutti i volontari»

«Ringrazio tutte queste persone – dice il sindaco Daniele Baglione – che si rendono disponibili a favore dei nostri bambini e ragazzi. In molti mi hanno contattato, rispondendo a un appello che avevo lanciato tramite i social, ma chi volesse aggiungersi può ancora farlo, mettendosi in contatto con me o con gli uffici comunali».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *