Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Ghemme festeggia nonna Gina: è arrivata a 103 primavere
Attualità Novarese -

Ghemme festeggia nonna Gina: è arrivata a 103 primavere

Ha festeggiato nella struttura di Carpignano, dove è ospite da oltre due anni. Aveva contratto il virus ma lo ha sconfitto.

Ghemme festeggia nonna Gina Riganti. La decana si è fatta beffa anche del Covid.

Ghemme festeggia nonna Gina: ha spento 103 candeline

Lunedì 29 marzo è stato il compleanno di “nonna Gina”, al secolo Teresa Riganti Valli, decana di Ghemme. La donna, classe 1918, è nata a Cartiglia, frazione di Borgosesia, e si è trasferita a Ghemme dopo il matrimonio con Giuseppe Valli, da cui sono nate tre figlie.

A spegnere la candelina è stata proprio lei, durante i festeggiamenti riservati dalla struttura di Carpignano, che la ospita da circa due anni e mezzo. Nonostante la famiglia non abbia potuto starle accanto, la donna si è dimostrata serena e commossa per il dolce pensiero e per la torta.

Per anni sarta e contadina

Fino a pochi anni fa viveva da sola ed era autosufficiente; era solo dispiaciuta di non poter più cucire. Ago e filo aveva imparato a usarli presto, lavorando come operaia in un lanificio di Borgosesia. Dopo le prime esperienze lavorative come sarta, per anni ha affiancato il marito e lo zio nella vita tra i campi, conducendo anche i buoi prima dell’avvento dei moderni trattori.

Una vera guerriera

Racconta la famiglia: «La struttura dov’è accudita amorevolmente e con grande professionalità, le ha riservato una festicciola con tanto di torta, di cui lei è ghiottissima. Nonna Gina ha superato il Covid e, compatibilmente con i suoi 103 anni, ora sta discretamente bene: è una vera guerriera. Purtroppo la situazione attuale la costringe a non poter averci accanto, ma di fronte alla torta e in seguito ai festeggiamenti per l’importante traguardo, si è commossa e ha ringraziato tutti».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *