Attualità Novarese -

Ghemme piange il pittore Pietro Poletti: aveva 81 anni

Da giovane aveva trascorso alcuni anni a Parigi, per spostarsi in Spagna dove aveva potuto conoscere Salvador Dalì.

Ghemme, è morto ad 81 anni il pittore Pietro Poletti. Era figlio del celebra artista Edmondo, in mostra in paese

Ghemme piange il pittore Pietro Poletti

È scomparso all’età di 81 anni il pittore Pietro Poletti, figlio del celebre artista Edmondo. Entrambi erano molto conosciuti a Ghemme, paese che aveva ospitato diverse mostre di entrambi. «Era un uomo intraprendente, un vero e proprio artista – racconta Pietro Minoli, amico e curatore di alcune mostre dell’artista – poco meno che ventenne si era trasferito in Olanda dove ha sempre dipinto».

In giro per l’Europa

Pietro Poletti aveva inoltre trascorso alcuni anni a Parigi, per spostarsi in Spagna dove ha potuto incontrare e conoscere Salvador Dalì. Rientrato in Italia, ha vissuto i suoi ultimi anni a Ghemme, nel paese dove ha abitato anche suo padre, non dimenticando però l’ Olanda, paese natale della madre. Aveva realizzato molte mostre, anche in zona, a Novarello, al Broletto novarese e alla Barriera Albertina.

A Ghemme nel 2019 a Spazio E aveva realizzato una sua personale dal titolo “Strappi Emozionali”. Nell’ultimo periodo in seguito a una caduta la sua salute era peggiorata e ha trascorso i suoi ultimi giorni nella Casa di riposo Opera Pia Curti di Borgomanero.

Intanto è stata inaugurata sabato, sempre a Spazio E, una nuova mostra di Edmondo Poletti dal titolo “Suggestioni parigine”. L’esposizione è curata da Pietro Minoli, con la presentazione di Emiliana Mongiat. Sarà visitabile su appuntamento (333. 8778488) fino a gennaio.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *