Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Ghemme vuole costruire un asilo in Nepal
Attualità Novarese -

Ghemme vuole costruire un asilo in Nepal

Il poeta Lucio Guida raccoglie fondi attraverso la vendita del suo libro.

ghemme vuole

Ghemme vuole aiutare i bambini del Nepal: il poeta Lucio Guida si è attivato per costruire un asilo.

Ghemme vuole sostenere i bambini nepalesi

Costruire un asilo: non solo con cemento e cazzuola, ma anche usando una penna. Il poeta ghemmese Lucio Guida ha pubblicato da qualche tempo “Diadema. Le mille e una perla”. Si tratta di una raccolta di 333 tra pensieri, aforismi e massime dedicate a saggezza, amore e vita. Il ricavato della vendita del libro servirà per costruire un asilo per i bambini di Panauti, un villaggio del Nepal, 32 chilometri e sud est di Katmandu. «Oggi – spiega Guida – 25 bambini sono custoditi in un “garage di latta” al sole e alle intemperie visto che la zona è soggetta ai monsoni. La mia intenzione è quella di costruire una palazzina, da preventivo serviranno 10mila euro. Tutta la popolazione del villaggio parteciperà alla costruzione e se riesco a racimolare più fondi, aggiungerò dei giochi e del materiale didattico».

La raccolta fondi

Intanto, grazie alla generosità dei ghemmesi, e non solo, è già stata raccolta più della metà della cifra necessaria. Per questo i lavori inizieranno a breve, una volta finita la stagione dei monsoni. Per controllare lo stato dei lavori, Guida tornerà in Nepal la prossima primavera. «L’anno scorso – riprende l’ex assessore – sono stato a Panauti e il “garage”, con il suo stato di precarietà, mi ha colpito al cuore. Così mi sono organizzato e ho ottenuto i permessi per costruire l’asilo, ho parlato con il sindaco, con i responsabili del villaggio e con le insegnanti dei bimbi del futuro asilo. In quei paesi non si può mai essere sicuri che quello costruito sia funzionale all’uso. In Nepal per fortuna ho tanti amici che mi aiutano». L’ex assessore ghemmese (dal 2004 al 2009, nella giunta Enoch) non è nuovo però a queste iniziative benefiche. Una decina di anni fa, sempre grazie ai proventi di un suo libro dedicato a Madre Teresa di Calcutta dal titolo “Per te”, era riuscito a realizzare per la missione della suore di Kathmandu dormitori, cucina, camere con letti , depuratori per l’acqua, otto bagni e un muro di cinta perimetrale per proteggere la struttura dall’invasione delle scimmie.

L’idea

«I nepalesi hanno dignità e saggezza nell’approcciare al mondo – puntualizza Guida – . Sono andato in Nepal per la prima volta nel 2005 e sono capitato nella missione di Madre Teresa. Ho visto degli anziani in una condizione che non so come definire. E così ho deciso di raccogliere fondi, iniziando la mia avventura di scrittore e poeta. E grazie alla solidarietà di quanti hanno donato sono riuscito a fare molto per i poveri di quel Paese». A proposito della sua ultima “fatica” letteraria, invece, Guida solletica i futuri lettori: «Diadema è un testo pensato per essere tenuto sul comodino, qualsiasi pensiero tu possa leggere è utile nel quotidiano, perché sono le piccole cose che rendono grande la vita”. Il libro costa 18 euro più 2 euro di spese di spedizione e si può richiedere sulla pagina Facebook di Lucio Guida o sul sito https://lucioguida.wixsite.com/website-1.

Un Commento

  • Antonino ha detto:

    Create una cooperativa di giovani che lasciano L’Italia ed offrite a loro questa opportunità di costruire l’asilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente