Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Grignasco prova a organizzare attività estive per bambini e ragazzi
Attualità Serravalle e Grignasco -

Grignasco prova a organizzare attività estive per bambini e ragazzi

Intanto l'associazione "Al funtanin" ha contribuito alle iniziative solidali legate all'emergenza sanitaria.

grignasco organizza

Grignasco prova a pensare al centro estivo, nell’attesa di avere disposizioni certe dalle autorità per agire di conseguenza.

Grignasco prova a organizzare il centro estivo

Anche a Grignasco, i centri estivi sono ancora un’incognita. Ma il paese non si fa trovare impreparato. L’associazione “Al Funtanin”, che solitamente si occupa dell’organizzazione delle attività estive, sta valutando una eventuale ripresa delle iniziative che vedono protagonisti i giovani. «Dobbiamo ovviamente capire quali saranno le disposizioni del Governo e della Regione – spiega Gian Battista Zaninetti, contabile del gruppo – per poter dare il via al campo estivo per la materna e alla Colonia. Noi comunque ci siamo già premurati di contattare la responsabile che solitamente sovrintende l’organizzazione delle attività e gestisce gli animatori. E si è detta disponibile a collaborare».

LEGGI ANCHE: Serravalle prova a organizzare il centro estivo

Nell’emergenza

In questi giorni “Al Funtanin” ha contribuito a sostenere due iniziative per le persone bisognose. «Abbiamo offerto la nostra collaborazione per quanto concerne  “Spesa Amica” e “Farmaco Amico” – conclude Zaninetti -. E speriamo di poter prossimamente offrire il nostro aiuto alle famiglie nella gestione dei ragazzi e dei bimbi nei prossimi mesi. Non appena avremo un quadro più chiaro della situazione, ci confronteremo con l’amministrazione comunale per offrire la miglior soluzione alle famiglie».

Nell’immagine: l’edizione 2019

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Un Commento

  • any ha detto:

    bravissimi è giusto che i bambini possano riprendere anche se con le dovute cautele , la normalità e la socializzazione coi loro coetanei…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *