Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Ladri al cimitero rubano i ricordi dalla tomba di una giovane donna
Attualità Fuori zona -

Ladri al cimitero rubano i ricordi dalla tomba di una giovane donna

 La denuncia della sorella stanca di questi comportamenti al campo santo di Gassino.

Ladri al cimitero rubano i ricordi dalla tomba di una giovane donna. La denuncia della sorella stanca di questi comportamenti al campo santo di Gassino.

Ladri al cimitero rubano i ricordi dalla tomba

Come riporta La Nuova Periferia.it, furti di fiori e di piccoli oggetti al cimitero. Cinzia Mecca racconta il dramma cui la sua famiglia è costretta: «Portano via ogni ricordo che lasciamo sulla tomba di Erika».

La triste testimonianza

Scoprire che è stata portata via la composizione floreale che si era lasciata sul sepolcro del proprio caro sdegna ancora di più. «Che problemi hanno le persone che rubano nei cimiteri?», si sfoga Cinzia dopo l’ultimo, ennesimo, furto dalla tomba della sorella. «Non è la prima volta che accade, e spesso portano via anche i piccoli oggetti che lasciamo», racconta.

LEGGI ANCHE Portano fiori sulla loro stessa tomba: «Quando saremo morti nessuno lo farà»

«Nel tempo abbiamo appeso alla lapide piccole cose cui mia sorella era legata – commenta -: un ciondolo a forma di pecorella, animale che amava moltissimo, una sua foto col cane, palline di Natale nel periodo delle feste. Nostra madre è solita lasciarle anche una sigaretta, quando va a trovarla. Tutti oggetti che puntualmente spariscono e questi sono i furti che ci fanno più male: se i fiori possono essere ricomprati, le cose a cui lei era legata hanno invece valore insestimabile, e non possono essere sostituite con altre». Il fenomeno è più diffuso di quanto si possa pensare. «In tantissimi – ha scoperto Cinzia dal suo appello sui social – hanno riferito che è capitato anche a loro. Che cuore hanno le persone che si spingono a tanto?».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente