Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Lozzolo progetto per una nuova miniera
Attualità Gattinara e Vercellese -

Lozzolo progetto per una nuova miniera

E' stata presentata la domanda per avviare la fase di valutazione dell'impatto ambientale.

lozzolo progetto

Lozzolo progetto per una miniera: presentata la domanda per la valutazione di impatto ambientale.

Lozzolo progetto miniera

A Lozzolo si torna a parlare di attività in ambito minerario. La Regione Piemonte, il 22 agosto, ha comunicato ai soggetti interessati, tra cui il Comune di Lozzolo, di Roasio e Villa del Bosco che è stato presentata al nucleo centrale dell’organo tecnico regionale la domanda di avvio della fase di valutazione di impatto ambientale relativamente al “Progetto di variante e riduzione concessione mineraria Coccola-Rolleja”. Di recente sempre la stessa zona era stata interessata da un progetto per quanto riguarda l’area del Fornaccio.

La procedura

Secondo quanto disposto dalla normativa, La Regione Piemonte invita i soggetti titolari del rilascio degli atti autorizzativi necessari per la realizzazione e l’esercizio dell’opera a verificare, ciascuno per gli aspetti di rispettiva competenza, la completezza e adeguatezza della documentazione trasmessa dal proponente e a comunicare entro e non oltre la data del 20 settembre 2019 al fine di poter formulare le eventuali richieste di integrazione degli elaborati progettuali, prima della scadenza dei termini previsti.

Salvaguardia dell’ambiente e della salute

«Come per tutte le concessioni minerarie che insistono sul territorio comunale, presteremo la massima attenzione e cura nella valutazione del progetto affinché siano salvaguardati gli aspetti ambientali, sociali e di salute del territorio e della sua popolazione» commenta il sindaco Roberto Sella. La documentazione progettuale è pubblicata sul sito web della Regione alla pagina “sistemapiemonte” per chi vuole prenderne visione ed eventualmente presentare osservazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente