Attualità Gattinara e Vercellese -

Lungo il fiume, alla scoperta del riso vercellese

Un convegno con la partecipazione del Consorzio Baraggia.

Lungo il fiume, alla scoperta del riso vercellese.

Lungo il fiume

Promuovere all’unisono un sistema virtuoso e circolare di produzione e lavorazione del riso, coinvolgendo tutti i partner che lavorano nella filiera, condividendo le migliori soluzioni sostenibili volte ad esaltare la biodiversità italiana nel rispetto dell’ambiente e delle risorse naturali oltre che a valorizzare il territorio e le realtà agroalimentari presenti.

Su queste basi si colloca Terraquae, che, il 24 novembre, alle ore 15, presso la Veneranda Biblioteca Ambrosiana (Piazza Pio XI, 2 Milano), storico centro di studio e cultura della città, presenterà “Lungo il Fiume, alla scoperta dell’eccellenza del riso italiano”.

Interverranno all’evento Claudio Cirio, Vice Presidente Sapise, che ci racconterà l’esperienza della Cooperativa Agricola nel commercio delle sementi di riso certificato e di qualità; Dino Assietti, il Presidente del Consorzio di Bonifica della Baraggia Biellese e Vercellese e Carlo Zaccaria, Presidente del Consorzio di Tutela della DOP Riso di Baraggia Biellese e Vercellese ci faranno conoscere il territorio della Baraggia, ambiente unico che merita di essere promosso su tutto il territorio nazionale; Dario Scotti parlerà del modello circolare di sostenibilità partecipata.

Terraquae, laboratorio di Ecomunicazione e produttore del programma multimediale “Lungo il Fiume”, presenterà la nuova serie di puntate dedicate all’ecosistema delle risaie, all’importanza dell’acqua e alle opere di bonifica e irrigazione. Ci racconterà di questo viaggio iniziato diverso tempo fa, nato dal desiderio incessante di raccontare usanze, prodotti, ricette di un’Italia rurale ricca di tradizioni agricole e culinarie con lo scopo di incrementare e diffondere una consapevole coscienza ecologica volta alla fruizione sostenibile del territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.