Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Mano robotica per la riabilitazione dopo ictus
Attualità Fuori zona -

Mano robotica per la riabilitazione dopo ictus

L'innovativo macchinario è stato presentato all'ospedale Le Molinette di Torino.

mano robotica

Mano robotica aiuterà i pazienti a recuperare la motilità dopo gli ictus.

Mano robotica per la riabilitazione

È uno strumento che sembra uscito dal futuro quello presentato dall’ospedale Molinette di Torino. Il macchinario è costituito da una consolle con uno schermo e da appositi sostegni articolati, che finiscono in due guanti dotati di sensori. Il paziente con patologia neuromotoria deve mettere le braccia nei sostegni. I guanti “leggeranno” i movimenti attivi e i tendini artificiali permetteranno la mobilizzazione passiva.

Il funzionamento

Il movimento può essere prodotto interamente dal guanto o dal paziente, ma il dispositivo è anche in grado di intervenire solo quando necessario. Il macchinario, inoltre, registra i progressi ed è in grado di disporre esercizi sempre più complessi per progredire nella riabilitazione. Finanziato da Reale Foundation e da vari Rotary Club, è costato 107 mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente