Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Pedemontana Ghemme-Masserano, la Regione chiede un commissario
Attualità Novarese Sessera, Trivero, Mosso -

Pedemontana Ghemme-Masserano, la Regione chiede un commissario

La nomina, secondo l'amministrazione regionale, è fondamentale per sbloccare il territorio.

pedemontana ghemme-masserano

Pedemontana Ghemme-Masserano: il presidente e l’assessore regionale ai trasporti hanno chiesto al Ministero un commissario.

Pedemontana Ghemme-Masserano, le richieste

La nomina di un commissario sulla Pedemontana piemontese è «fondamentale»: lo sostengono Alberto Cirio, presidente della Regione, e Marco Gabusi, assessore regionale a trasporti e infrastrutture. I due politici hanno scritto al ministro delle infrastrutture Enrico Giovannini, in occasione dell’invio alle Camere dell’elenco delle infrastrutture da sbloccare mediante commissariamento.

LEGGI ANCHE: Pedemontana, il cantiere si vedrà solo nel 2023

Le opere

L’elenco include la tratta nazionale della tav Torino-Lione, la tangenziale di Mondovì e il quadruplicamento della linea ferroviaria Tortona – Voghera. L’amministrazione regionale, tuttavia, auspica la nomina di un commissario anche per la tratta Masserano – Ghemme e la variante di Demonte sulla Strada Statale 21 della Maddalena, nel Cuneese.

Territorio bloccato

La nomina per la Pedemontana è fondamentale, hanno spiegato, perché «l’opera, seppur dotata di copertura finanziaria, da troppo tempo è ingrovigliata in un iter normativo che sta bloccando un intero territorio, quello Biellese e Vercellese, limitandone notevolmente la capacità imprenditoriale».

2 Commenti

  • Mario ha detto:

    La burocrazia sta lentamente uccidendo questa Nazione. E’ uno Stato nello Stato, ancora più slegato dalla realtà dei territori, trincerato dietro iter farraginosi, capace di tenere in scacco per decenni fondi e progetti. Il primo punto nell’agenda di ogni Governo, a prescindere dal colore, dovrebbe essere una radicale e drastica semplificazione della burocrazia. Ma è la burocrazia stessa che ha sempre soffocato ogni pallido tentativo di riforma.

  • Salvo Miracoli ha detto:

    Ma cos’è che frena, blocca, mette i bastoni tra le ruote proprio nel nostro specifico territorio?
    Il nuovo ponte che si farà (ma non si fa), la tangenziale di Romagnano che si farà (ma non si fa), la pedemontana x Biella che si farà (ma non si fa)…
    Sarà un’inspiegabile influenza negativa del Supervulcanodellavalsesia?
    Saranno le congiunzioni astrali che invece sono astr…ze?

    Che gli “amministratori” pubblici (e chi è in combutta con loro) siano una piaga, lo si sa da tempo, ma un accanimento simile non me lo ricordo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *