Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Piemonte proroga voucher vacanza: paghi una notte dormi tre
Attualità Gattinara e Vercellese Varallo e Alta Valsesia -

Piemonte proroga voucher vacanza: paghi una notte dormi tre

La promozione è valida nelle strutture aderenti per acquisti entro il 30 giugno 2021, usufruibile entro il 31 dicembre 2021.

Piemonte proroga voucher vacanza: acquistabili entro il 30 giugno e usufruibile entro il 31 dicembre 2021.

Piemonte proroga voucher vacanza

Fino al 30 giugno 2021 è di nuovo possibile acquistare un voucher per trascorrere una vacanza di tre giorni in Piemonte, con una notte pagata dal cliente, una dalla Regione Piemonte e la terza omaggiata dall’albergatore. Andando sul sito visitpiemonte.com si può scegliere il posto, decidere subito la data o acquistare a data aperta per soggiornare entro il 31 dicembre 2021.

Un’iniziativa di successo

La promozione è valida nelle strutture aderenti per acquisti entro il 30 giugno 2021, usufruibile entro il 31 dicembre 2021. La Giunta regionale ha infatti deciso di prorogare questa formula, che nel 2020 ha registrato la vendita di oltre 32.000 voucher.

Sono inoltre disponibili i voucher Servizi, bonus che propongono lo sconto del 50% su varie esperienze e servizi turistici collegati al soggiorno in Piemonte. Si possono comprare fino a 10 voucher.

Un investimento di oltre 5 milioni

«Con una ricaduta in termini economici di 48 milioni di euro – osserva l’assessore al Turismo, Vittoria Poggio – il gettito di questa operazione supera, soltanto in termini di Iva, i 5 milioni investiti dalla Regione. L’operazione ha anche una valenza culturale, in quanto consente di far conoscere il Piemonte ai piemontesi, che hanno scoperto le infinite “storie di bellezza” delle nostre colline, montagne, laghi, ma anche borghi e città».

Una bella collaborazione tra pubblico e privato

Sul voucher vacanza e la proroga per gli acquisti che è stata decisa dalla Regione Piemonte, interviene anche Andrea Cerrato, presidente della Federazione dei Consorzi turistici piemontesi. «Il voucher vacanza è diventato un caso studio a livello nazionale. Si tratta, infatti, dell’unica concreta iniziativa tra pubblico e privato che servirà a permettere la sopravvivenza di molte aziende della filiera turistica, in particolare per quanto riguarda la montagna, ma anche per promuovere la stagione primaverile di colline, laghi e città».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *