Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Ponzone diventa polo della Protezione civile
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Ponzone diventa polo della Protezione civile

Il centro operativo "Com1" garantirà un elevato livello di sicurezza sul territorio

ponzone diventa

Ponzone diventa il punto di riferimento per la Protezione Civile.

Ponzone diventa più grande la caserma

Hanno dovuto attendere per ben tredici anni. Ma ora finalmente i vigili del fuoco di Ponzone hanno una caserma più ampia. Grazie al Com1, il Centro operativo misto che garantisce ancora maggiore sicurezza al territorio. Un dato sottolineato sabato mattina dal prefetto Annunziata Gallo durante la cerimonia di inaugurazione del polo. «Oggi abbiamo raggiunto un livello di sicurezza territoriale elevato di cui dobbiamo andare fieri».

Maggiore copertura

C’è una nuova ala dove ricoverare i mezzi. Poi locali da utilizzare come uffici ma anche a disposizione del personale che garantisce una copertura delle 24 ore durante il fine settimana. E di sicurezza ha voluto parlare anche il comandante dei vigili del fuoco di Biella Mariano Guarnera. «Un ringraziamento va a chi ha pensato all’opera di ampliamento della caserma dei vigili del fuoco di Ponzone. Il potenziamento è un arricchimento del territorio dal punto di vista della sicurezza. L’attività del distaccamento volontario è di 280 interventi in media all’anno e si respira un forte spirito di corpo e attaccamento al territorio».

Una lunga attesa

Il progetto dell’ampliamento della caserma si è sbloccato grazie a un accordo tra Comunità montana e Comune di Trivero come ha ricordato il sindaco Mario Carli. «Dal 2005 una serie di eventi hanno rallentato la realizzazione dell’opera, poi un protocollo tra Comunità montana e Comune ha dato il via all’opera. E’ un intervento realizzato grazie all’impegno della politica e delle istituzioni». Ha quindi sottolineato l’impegno dei vigili del fuoco volontari. «Un ringraziamento va ai 23 volontari attivi a Ponzone. Possono contare sui 5 giovani pronti a prendere parte al corso. Sono persone che con passione si mettono a disposizione della popolazione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *