Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Prato Sesia annuncia tolleranza zero contro gli abusivi dei rifiuti
Attualità Novarese -

Prato Sesia annuncia tolleranza zero contro gli abusivi dei rifiuti

Verrà incrementata anche la video-sorveglianza sulle strade all'ingresso del paese: si aspettano i soldi da un bando.

Prato Sesia annuncia tolleranza zero contro gli abusivi dei rifiuti: posizionate foto-trappole mobili.

Prato Sesia annuncia tolleranza zero contro i rifiuti abusivi

L’abbandono dei rifiuti è un problema molto diffuso e il Comune di Prato Sesia non ne è immune; pertanto, l’amministrazione comunale ha deciso di installare delle foto-trappole in modo da individuare i responsabili e, nello stesso tempo, tutelare l’ecosistema. «Le normative attuali – spiega il sindaco Alberto Boraso – consentono ai Comuni di installare un certo tipo di videocamere. Adeguando il regolamento comunale, potremo monitorare le immagini ed effettuare il riconoscimento di chi sarà colto mentre abbandona immondizia e applicare le sanzioni previste dalla legge».

Foto-trappole a sorpresa

È ora possibile piazzare le foto-trappole senza necessariamente indicare con precisione il punto in cui sono installate. La cartellonistica va sempre posta, a informazione del fatto che chi passa di lì con cattive intenzioni potrebbe essere visto in volto o, in ogni caso, riconosciuto.

Più videosorveglianza

Allo stesso tempo, verrà potenziato sul territorio comunale il sistema di videosorveglianza stradale: «I controlli saranno installati in alcuni punti delle strade all’ingresso del paese. I dati dei rilevamenti potranno anche essere usati per effettuare statistiche, sempre relative agli spostamenti».

Fondi da un bando statale

Per questo secondo progetto, sono stati accantonati dei soldi sul bilancio comunale, ma gli amministratori contano che possa essere varato un bando statale: «Solitamente è così – conferma il sindaco – se non ci fosse stata l’emergenza Covid il concorso sarebbe probabilmente già stato pubblicato. Ma contiamo che ciò possa avvenire in un futuro molto prossimo».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente