Seguici su

Attualità

Prende forma il nuovo polo sportivo di Grignasco

Pubblicato

il

Grignasco, nuovo polo sportivo: l’ok ai lavori dal ministero. «Cronoprogramma rispettato».

Prende forma il nuovo polo sportivo di Grignasco

Dopo l’incoraggiamento arrivato da Roma, prende forma il sogno del nuovo polo sportivo. Da qualche settimana procedono gli interventi per offrire a Grignasco una nuova area attrezzata per praticare sport all’aperto e non solo.

Dopo una breve sospensione, le opere manutentive sono ripartite a spron battuto anche in vista della visita da parte dei tecnici ministeriali. Grignasco infatti aveva aderito al bando “Sport e Periferie” che offriva un’ottima occasione per i Comuni di potenziare gli impianti sportivi.

Il sopralluogo da Roma

Come da prassi, gli organi competenti sono giunti in paese per toccare con mano l’avanzamento dei lavori. «Il sopralluogo è durato circa due ore, nel corso delle quali sono stati esaminati con attenzione gli interventi fin qui svolti: la corrispondenza al progetto presentato – spiega la sindaca Katia Bui in una nota – e il cronoprogramma con gli interventi da eseguire fino a conclusione, che si auspica avvenga entro il prossimo mese di ottobre, incassando l’approvazione per quanto realizzato nonostante le non poche difficoltà nel reperire aziende per l’esecuzione delle opere, i materiali necessari e l’aumento esponenziale dei costi».

E la soddisfazione raccolta è stata grande. «Dopo un bando andato deserto nonostante l’invito a gara di ben 26 aziende si è riusciti a partire e a scongiurare il rischio di perdere il contributo che il nostro progetto aveva meritato – evidenzia Bui –. Nel corso del sopralluogo ci è stato detto che non pochi sono gli Enti che purtroppo a oggi non sono ancora riusciti a iniziare le opere e dispiace perché si è ben consapevoli dell’impegno che comporta predisporre e curare la partecipazione ai bandi e quanto sia sempre più concreto il rischio di non poter poi usufruire dei contributi per cause legate alle difficoltà del mercato e delle aziende esecutrici».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

1 Commento

1 Commento

  1. Mo garage

    6 Settembre 2022 at 21:20

    Bello finalmente un po di movimento, sport e socialità bisogna far crescere i paesi della valsesia/valsessera, speriamo che ci siano opportunità per riattivare le industrie della zona e perché no ..costruirne di nuove bene cosi

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *