Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Pro Vercelli torna a Varallo per il ritiro estivo. I giocatori al Sacro Monte
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Pro Vercelli torna a Varallo per il ritiro estivo. I giocatori al Sacro Monte

Giocatori, staff tecnico e dirigenti resteranno in Valsesia fino a sabato 31 luglio.

Pro Vercelli torna a Varallo per il ritiro estivo. I giocatori al Sacro Monte

Pro Vercelli in ritiro a Varallo anche quest’anno: le Bianche Casacche rimarranno in Valsesia fino alla fine del mese

Pro Vercelli a Varallo

La Pro Vercelli torna ad allenarsi all’ombra del Sacro Monte. Dopo la riuscita e fortunata (visti i risultati poi ottenuti sul campo) del 2020, anche per questa stagione le “bianche casacche” hanno scelto Varallo per il ritiro pre-campionato. Giocatori, staff tecnico e dirigenti sono arrivati domenica e resteranno in Valsesia fino a sabato 31 luglio. La squadra sarà ospite dell’albergo “Casa del Pellegrino” al Sacro Monte, mentre le sedute di allenamento si svolgeranno al campo sportivo di Roccapietra. Almeno inizialmente, così era successo l’anno scorso, sulle tribune del “Bacci” non potranno accomodarsi i tifosi, visto che per gli allenamenti, che saranno a porte chiuse, dovranno essere seguiti gli stessi protocolli della scorsa stagione, in attesa di novità da parte della Federazione.

Legame con la città

«L’obiettivo della società – si legge nel comunicato della società – è quello di creare un forte legame con la città ed il territorio circostante che ospita anche la sede del main sponsor Rubinetterie Condor. La società ringrazia la Provincia di Vercelli, il Comune di Varallo, tutta la Valsesia e la Dufour Varallo per la stupenda accoglienza e la calorosa ospitalità, con l’augurio che questi giorni in questa meravigliosa terra siano il punto di partenza di un’altra entusiasmante stagione».
Proprio a Varallo, tra la fine di agosto e l’inizio di settembre del 2020, erano nati i presupposti per il grande campionato della Pro, che è stata anche in testa nel girone A della serie C, chiudendo poi al quarto posto e accedendo alla fase nazionale dei play off, in cui si è dovuta arrendere al SudTirol soltanto per il peggio piazzamento in classifica nella stagione regolare.

I protagonisti

All’inizio di questa nuova avventura valsesiana, a guidare la truppa non c’è più mister Francesco Modesto, chiamato ad allenatore il “ suo” Crotone in serie B, ma l’ossolano Giuseppe Scienza, fratello di quel Fabio che che negli anni ‘90 era l’idolo dei tifosi del Borgosesia che aveva conquistato per la prima volta la serie C2. E tra i collaboratori del nuovo mister c’è anche un ex granata, il preparatore dei portieri Fabio Ronzani, che nella passata stagione era a Piacenza.
La nuova Pro, che si è radunata martedì allenandosi per qualche giorno allo stadio Piola di Vercelli, lascerà comunque Varallo sabato per raggiungere Dimaro, in provincia di Trento, dove sfiderà il Napoli di Luciano Spalletti in un’amichevole di prestigio. Ancora in via di definizione la rosa, ma c’è tempo per operare sul mercato, visto che il campionato inizierà fra più di un mese, domenica 29 agosto. Finora la società ha già ufficializzato l’ingaggio, tra gli altri, del difensore Francesco Rodio (dal Fano Alma Juventus) e del promettente portiere Manuel Gasparini (dall’Udinese).

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *