Attualità Novarese -

Mostra a SpazioE di Ghemme, quando l’arte si può indossare. Le foto

La mostra è visitabile il giovedì dalle 16 alle 22 e da venerdì a domenica, dalle 11 alle 22.

Quando l’arte si può indossare. Una mostra a SpazioE di Ghemme visitabile fino al 15 gennaio.

Nuova mostra a SpazioE

Venerdì 19 novembre a Ghemme, nelle sale di SpazioE, si è aperta la quinta edizione della collettiva d’arte “Arte da indossare”.

Uno spaccato storico sul Settecento novarese

Per l’occasione, lo storico Sergio Monferrini ha esposto un intervento intitolato “Abiti e gioielli nella seconda metà del Settecento”.

In questo secolo Novara passò dal ducato di Milano al ducato di Savoia e dovette “prendere le misure” con la nuova corte, “carpirne” usi e costumi per ricollocarsi nel nuovo potere.

Adattarsi ai gusti della nuova corte

Più documenti ufficiali raccontano le lettere intercorse tra personaggi della nobiltà novarese, che dovevano riposizionarsi nella nuova corte subalpina e il valsesiano Giovanni Castellani Tettoni.

Quest’ultimo consigliava gli acquisti più convenienti da farsi, per non incorrere in “gaffes” che avrebbero denunciato un insopportabile provincialismo. Inoltre, informava sulle “usanze” praticate alla corte piemontese, dove la moda risentiva dell’influenza francese, ed era molto più “libera” di quella milanese.

Ai deputati di Ghemme che dovevano recarsi a corte a Torino per giurare fedeltà, si consigliava dunque la realizzazione di nuovi abiti, adatti per non sfigurare.

A Ghemme artisti da tutta Italia

Alla collettiva d’arte, visitabile fino al 15 gennaio, partecipano artisti provenienti da tutta Italia.

Sono Andrea Zanierato, Anna Maria Scocozza, Cate Maggia, Daniela Spagnoli, Enrica Pedretti, Florine Offergelt, Francesca Crespi, Francesco Campanella, Michelle Hold, Rea Rossi, Rossana Girotto, Silvia Brambilla, Soheila Dilfanian, Walter Passarella.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *