Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Quarona porta in procura il caso della banca chiusa
Attualità Borgosesia e dintorni -

Quarona porta in procura il caso della banca chiusa

Il sindaco ha presentato un esposto per sospensione di un servizio essenziale.

Quarona porta in procura il caso della filiale Bmp.

Quarona porta in procura il caso della banca chiusa

La situazione non si sblocca e Quarona scrive al procuratore generale di Vercelli. Il Comune ha presentato un esposto contro la chiusura della filiale del Banco Bpm-Banca popolare di Novara «per valutare la sussistenza di ipotesi di reato nel comportamento assunto». È un ulteriore passaggio per fare in modo che l’istituto di credito riveda le proprie posizioni.

Sospeso un servizio essenziale

«È un passo in più per vedere riconosciuti i nostri diritti – dice il sindaco Francesco Pietrasanta -. È stato sospeso un servizio essenziale per la collettività, specie per le fasce più deboli e più colpite dall’emergenza sanitaria in corso. Ribadiamo che sarebbe stato sicuramente più opportuno mantenere l’apertura dello sportello bancario, come peraltro possibile in base al decreto ministeriale, pur con le misure imposte dalla legge come l’accesso consentito a un numero ristretto di clienti e con attesa del turno fuori dalla filiale».

Clienti a Borgosesia

«Oltretutto, costringere i correntisti a recarsi all’agenzia di Borgosesia va nella direzione opposta a quella dei recenti provvedimenti del governo che obbligano a evitare gli spostamenti. Tutte ragioni che mi hanno portato a sottoporre la questione al procuratore nel caso vi si ravvisino ipotesi di reato».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente