Seguici su

Attualità

Quarona prepara il bonus per le ristrutturazioni edilizie

Pubblicato

il

Quarona prepara

Quarona prepara degli incentivi per chi vuole migliorare la propria abitazione: si aggiungeranno alle iniziative statali e regionali.

Quarona prepara i bonus-casa

Incentivi per apportare migliorie alla propria abitazione. A Quarona l’amministrazione comunale vuole dare un aiuto concreto ai privati che vogliono risistemare la propria casa. Un primo provvedimento è già stato preso ed è attivo, ma in giunta si sta parlando anche di un ulteriore aiuto in modo da dare un impulso maggiore. Obiettivo finale è avere un paese sempre più bello, curato e accogliente. Tra l’altro proprio in questo periodo l’amministrazione comunale ha approvato anche una serie di interventi in tutto il territorio, mettendo a bilancio la somma di 80mila euro.

Tasse scontate

«Per incentivare la cura dei nostri immobili abbiamo approvato in giunta lo sconto totale della tassa di occupazione suolo pubblico – spiega il sindaco Francesco Pietrasanta -. Chi dovrà installare i ponteggi da cantiere per manutenzioni e tinteggiatura non dovrà pagare nulla al Comune». Unito al “Bonus facciate” con detrazione 90 per cento, il “Super Bonus al 110 per cento” per la riqualificazione energetica e al provvedimento preso dalla Regione Piemonte per scontare gli oneri di urbanizzazione (100 per cento ristrutturazioni e 50 per nuove costruzioni) rappresenta un importante incentivo per rilanciare il patrimonio immobiliare di Quarona e delle frazioni.

Un’azione comune

Ma come detto non si tratta della sola iniziativa. «In giunta abbiamo approvato un incentivo a coloro che vogliono fare manutenzioni sulla casa – precisa ancora Pietrasanta -. Allo stesso tempo c’è allo studio una serie di incentivi per spingere i proprietari a ritinteggiare la propria casa, è un aiuto che si potrà sommare al bonus statale. Ma pensiamo anche di incentivare le ristrutturazioni sul centro storico del paese». L’amministrazione comunale sta già facendo la propria parte con diversi interventi di sistemazione del paese. «Ma serve una azione comune – riprende ancora Pietrasanta -. Con questi incentivi che andremo a breve a definire nel dettaglio contiamo davvero di dare un impulso maggiore. Rappresenta una occasione anche per abbellire una propria proprietà e contribuire anche alla sistemazione del paese che diventa così più accogliente».

Piccoli interventi

Tra l’altro proprio nell’ultimo consiglio comunale l’amministrazione ha approvato una serie di lavori, come spiega il primo cittadino: «Abbiamo una serie di piccoli interventi di circa 80mila euro che sono varie manutenzioni dal cimitero, alle scuole. Ogni volta che la gente ci fa presente una criticità cerchiamo di intervenire in tempi utili». E sempre in quest’opera di riqualificazione si inserisce anche lo spostamento della statua del Babbio che sarà posizionata sempre in una zona centrale del paese, ma più sicura per la viabilità evitando quindi che possano avvenire incidenti.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *