Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Romagnano ricorda Gianni Ioppa: gestì il bar Ginepro
Attualità Novarese -

Romagnano ricorda Gianni Ioppa: gestì il bar Ginepro

E' mancato a 83 anni. Il funerale è stato celebrato venerdì 14 giugno nella chiesa abbaziale di Romagnano.

Romagnano ricorda Gianni Ioppa: era anche nel direttivo del motoclub.

Romagnano ricorda Gianni Ioppa

E’ morto a Romagnano il titolare dello storico bar Ginepro, che fino alla metà degli anni Settanta era attivo in piazza Libertà. Gianni Ioppa, 83 anni, ora in pensione, ha esercitato per molti anni la professione di muratore; successivamente, intorno alla metà degli anni Sessanta, per circa un decennio, Ioppa invece è stato dietro al bancone del bar, che era diventato punto di ritrovo per i soci del motoclub “Aquila Rossa”». Il bar Ginepro ora non esiste più; era situato dove attualmente vi è una cartolibreria.

Il ricordo dell’amico

«Era una persona tranquilla, a modo, sempre disponibile», lo ricorda Enrico Cavallazzi, membro del motoclub, nel quale Gianni Ioppa era nel direttivo. Dopo l’avventura del bar, Ioppa è tornato al lavoro precedente, ma ai tempi la piazza di Romagnano era il punto focale dalla vita del paese; pertanto molti lo ricordano ancora con affetto. «Lo ricordo come una persona educata e sempre gentile», afferma Giancarlo Medina, all’epoca un ragazzino. Ioppa è stato anche membro del direttivo della squadra ciclistica di Romagnano. Ora né il motoclub né la squadra ciclistica esistono più. «Il club motoristico era stato chiamato “Aquila rossa” – ricorda Cavallazzi – in contrapposizione al culb di Novara, i “Topi grigi”, con il quale c’era una bonaria rivalità. I falchi infatti mangiano i topi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente