Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Sanità: il Piemonte presto fuori dal piano di rientro
Attualità Borgosesia e dintorni -

Sanità: il Piemonte presto fuori dal piano di rientro

Il Piemonte dovrebbe essere presto fuori dal piano di rientro della Sanità. La notizia arriva al termine della riunione di questo pomeriggio a Roma, al Ministero dell’Economia, sulla verifica del primo semestre 2015.

Il Piemonte dovrebbe essere presto fuori dal piano di rientro della Sanità. La notizia arriva al termine della riunione di questo pomeriggio a Roma, al Ministero dell’Economia, sulla verifica del primo semestre 2015.

“Il tavolo – afferma l’assessore alla Sanità, Antonio Saitta – non ha chiesto al Piemonte di proseguire i programmi nel prossimo biennio e questo ci fa davvero ben sperare che si possa presto scrivere la parola fine al lungo percorso del piano di rientro dal debito sanitario”. 

L’assessore Saitta ha spiegato come, durante la riunione odierna, “sia stato riconosciuto al Piemonte di aver intrapreso e mantenuto, nell’ultimo anno e mezzo, un percorso virtuoso basato su atti amministrativi che vanno dalla programmazione della rete ospedaliera e di assistenza territoriale, alla razionalizzazione dei laboratori analisi, dall’accentramento delle gare d’appalto al contenimento della spesa farmaceutica, passando per la revisione della rete oncologica e l’approvazione degli atti aziendali, ma soprattutto con il riordino dei bilanci delle Asl dal 2011 fino ad oggi”. Tra i dati accolti favorevolmente dal ministero anche la chiusura dei conti del 2014 che ha registrato un attivo di 55 milioni. “Nelle prossime settimane – conclude Saitta – il Tavolo completerà la verifica sulle nostre previsioni di attivo di bilancio del 2015, alla luce del riparto del fondo sanitario nazionale”. 

Articolo precedente
Articolo precedente