Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Scuola Portula dichiara guerra alla plastica
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Scuola Portula dichiara guerra alla plastica

Un progetto promosso dagli insegnanti a cui sono invitati a partecipare anche i genitori.

Scuola Portula dichiara guerra alla plastica: borracce in classe per evitare bicchieri e bottiglie.

Scuola Portula dichiara guerra alla plastica

Una borraccia per sensibilizzare sull’uso consapevole della plastica e soprattutto per diventare una scuola “plastic free”, cioè senza plastica. La primaria di Portula ha lanciato l’iniziativa e ha prodotto la borraccia metallica verde brillante sulla quale sono disegnati due bambini. «La nostra scuola – spiegano le insegnanti nella locandina del progetto – è impegnata da anni in azioni educative e buone pratiche che promuovono il rispetto e la difesa dell’ambiente. Già nella mensa vengono utilizzate stoviglie lavabili e durante l’intervallo al posto delle merendine trovano spazio yogurt, panini e frutta».
LEGGI ANCHE: Dall’orto alla mensa: così si mangia nella scuola di Portula

Collaborazione casa-scuola

Le maestre hanno invitato anche i genitori e i familiari dei bambini a collaborare con questo progetto, utilizzando stoviglie e contenitori riutilizzabili o compostabili anche durante le feste di compleanno, dei viaggi di istruzione, delle lezioni di educazione fisica. Ma più in generale, tutti possono fare la propria parte in qualsiasi occasione. «Desideriamo – concludono le insegnanti – in particolare promuovere l’abbandono dell’utilizzo delle bottigliette in plastica e la sostituzione con le borracce. È per questo che abbiamo pensato a personalizzarne alcune con un logo che ci contraddistingue come scuola». Chi fosse interessato ad avere la borraccia può rivolgersi direttamente alla scuola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente