Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Scuole Varallo a lezione di cultura religiosa nel centro islamico
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Scuole Varallo a lezione di cultura religiosa nel centro islamico

Obiettivo: far conoscere ai bambini le usanze dei fedeli delle altre religioni

scuole varallo

Scuole Varallo: i bambini della scuola primaria alla scoperta dei vari culti religiosi.

Scuole Varallo: conoscere l’Islam

Imparare a conoscere le varie religioni, fra analogie e diversità: è l’esperienza che stanno vivendo le classi seconde della scuola primaria di Varallo. Nell’ambito degli insegnamenti di religione, materie alternative e cittadinanza, l’altra settimana una sessantina di bambini si sono recati in visita al Centro di cultura islamica di Varallo diretto da Ibd Allah Essat per un incontro dedicato alla religione islamica. «Lo scopo di questo incontro – ha spiegato il maestro di religione Fabio Parisi – è quello di far conoscere ai bambini cosa fanno i fedeli delle altre religioni. In queste tre classi ci sono alunni di fede cristiana, alunni di fede islamica e un alunno che appartiene al movimento dei Testimoni di Geova ed è giusto che tutti conoscano reciprocamente la religione degli altri per vedere i punti di contatto tra esse e le differenze. Per questo abbiamo parlato del significato della Quaresima per i cristiani e del Ramadan per i musulmani e abbiamo previsto la visita al Centro islamico e alla chiesa di Santa Maria delle Grazie».

La cultura

Gli alunni sono stati accolti con grande calore da un gruppo di donne frequentatrici del centro che per l’occasione hanno preparato tantissime varietà di dolci e bevande tipiche della cultura islamica e del periodo del Ramadan e hanno allestito un angolo con oggetti tipici della quotidianità del mondo arabo e nello specifico marocchino, dal quale proviene la maggior parte dei frequentatori del Centro culturale islamico di Varallo o manufatti che si usavano nel passato e indossando i loro abiti tipici. I piccoli studenti sono arrivati al centro per vedere il luogo di preghiera degli islamici e per conoscere il significato del Ramadan e le modalità di preghiera dei fedeli musulmani. Iniziative analoghe sono state promosse a Borgosesia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente