Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Sizzano studenti progettano rilancio della villa romana
Attualità Novarese -

Sizzano studenti progettano rilancio della villa romana

Il ministero ha concesso un importante finanziamento. Si tratta di un ritrovamento di rilevanza nazionale.

sizzano studenti

Sizzano studenti del liceo Carlo Alberto di Novara al lavoro sulla villa romana emersa dagli scavi.

Sizzano studenti per la villa

Saranno gli studenti del liceo Carlo Albero di Novara a “prendersi cura” della villa romana di Sizzano, situata fra via San Clemente e la strada provinciale 299 della Valsesia. A loro è stato affidato il progetto di fruizione. Durante la riunione tenutasi il mese scorso in municipio, Francesca Garanzini della Soprintendenza per le province di Biella, Novara, Vercelli e Vco, ha sottolineato come il sito abbia un’importanza nazionale, poiché è una delle pochissime ville tardo antiche con l’inserimento di una chiesa cristiana quando ancora la villa era attiva.

Gli scavi

Gli scavi riprenderanno nella seconda metà di quest’anno; tra il 1985 e il 2005 si sono succeduti una mezza dozzina di lotti di scavo. «Il ministero – spiega Lucia Mordeglia della Soprintendenza – ha concesso un finanziamento di 700 mila euro. Nei prossimi mesi si disboscherà l’area per poi consolidare i reperti e procedere con nuovi scavi».
Il comune di Sizzano ha acquistato il terreno di 11 mila metri quadrati che ospita la villa. «L’acquisto è avvenuto al costo di 16 mila euro – afferma il sindaco di Sizzano, Celsino Ponti -. Gli studenti del liceo Carlo Alberto di Novara hanno elaborato il progetto per la fruizione della villa».

I lavori

Il preside dell’istituto, Sergio Botta, afferma: «La redazione dell’ipotesi di valorizzazione della villa è durata un anno. Gli studenti Carlotta Vanoli e Alberto Bonazzi, il giorno della presentazione del progetto a Sizzano, in sala consiliare, hanno sottolineato come verranno portate alla luce l’aula di culto, che verrà ricoperta da una copertura trasparente, la zona rustica, gli edifici domestici, il cortile interno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente