Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Soms Sostegno in campo per la spesa a domicilio
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Soms Sostegno in campo per la spesa a domicilio

Il sodalizio ha inoltre effettuato una donazione all'ospedale di Borgosesia.

soms sostegno

Soms Sostegno: i volontari a disposizione dei cittadini e una donazione all’ospedale per partecipare all’emergenza Coronavirus.

Soms Sostegno in azione

La Società operaia di mutuo soccorso di Sostegno al lavoro su diversi fronti durante l’emergenza Coronavirus. La Soms infatti ha voluto dare un contributo concreto per fronteggiare l’epidemia da Coronavirus. I volontari hanno deciso di sostenere il sistema sanitario con una donazione all’Asl di Vercelli di 1000 euro, destinati all’ospedale di Borgosesia per l’acquisto di attrezzature e materiale. Insieme all’amministrazione comunale al consorzio Casa (Consorzio per l’attività socio assistenziale) di Gattinara e le associazioni del paese, è stato inoltre attivato il servizio di spesa e consegna a domicilio.

Il servizio spesa

«Ci sembrava doveroso – spiegano le responsabili della Soms – dare anche noi un contributo concreto per fronteggiare questa emergenza. Anche il servizio di spesa a domicilio ha questo scopo: in questo modo le persone, soprattutto gli anziani possono restare a casa. Il servizio di spesa e consegna a domicilio è iniziato nella seconda metà di marzo e continuerà sino alla fine dell’emergenza. Si possono ricevere, dal lunedì al venerdì, i prodotti alimentari e farmaci che vengono acquistati negli esercizi commerciali del paese. Il servizio è gestito principalmente dal consorzio Casa, la Soms si occupa della spesa che viene fatta una volta alla settimana nei supermercati limitrofi. Attualmente sono una decina le spese che vengono effettuate settimanalmente».

Il funzionamento

I cittadini potranno ricevere la spesa che verrà fatta nel negozio “La dispensa” di Dario Cavalli, azienda agricola Manenti, caseificio fratelli Bozio e farmacia Rabozzi. Per ordinazioni è necessario contattare lo 0163.835.720 o 0163.831.100. Ogni venerdì invece sarà possibile ricevere a casa la spesa fatta nei supermercati al di fuori del paese. Le ordinazioni si ricevono entro il giovedì sera contattando Silvia (015.762.874) o Erika (015.762.960). E’ stata inoltre attivata la possibilità, per anziani e disabili, di ricevere pasti a domicilio. Tutte le consegne sono gratuite e il pagamento avverrà alla consegna, dopo la presentazione dello scontrino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente