Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Tre velisti piemontesi affondano a Capri in piena notte: salvi per miracolo
Attualità Fuori zona -

Tre velisti piemontesi affondano a Capri in piena notte: salvi per miracolo

Stefano Gnech, Simone Fontana e Cristian Morasso hanno vissuto una vicenda pazzesca.

Tre velisti piemontesi affondano a Capri in piena notte: salvi per miracolo. Brutta avventura per Stefano Gnech, Simone Fontana e Cristian Morasso.

Tre velisti piemontesi affondano a Capri

Il racconto dei quegli interminabili minuti non può prescindere da una certa dose di ansietà: immaginiamo di dormire della grossa, alle 3 del mattino, dolcemente cullati dal mare placido quando la barca inizia a fare acqua e si inabissa. Brusco risveglio, acque gelide, una buona dose di panico e le grida severe per rispettare la procedura di salvataggio.

Incredibile

Ci sono tutti questi ingredienti e forse di più nella storia di cronaca che per un pelo non è sconfinata in dramma: ma Stefano Gnech, Simone Fontana e Cristian Morasso sono salvi e questo è ciò che conta. I tre stavano partecipando alla prestigiosa regata Rolex che si svolge a Capri, la “Sailing Week 2021“. Una competizione non per tutti, riservata a velisti capaci e ben equipaggiati che coinvolge anche personaggi di un certo livello. L’incidente è avvenuto senz’alcuna responsabilità da parte dei naviganti piemontesi che erano in acqua fermi, piena notte, addormentati. L’imbarcazione è affondata in soli tre minuti.

Come riporta Prima Torino, improvvisamente il loro natante, Ita16373 Pelican, ha avuto una collisione con una nave cisterna da rifornimento che porta acqua potabile sulle isolette abitate che ne sono sprovviste. Ignote le cause dello scontro, ma il Pelican ha avuto la peggio e in poco tempo ha iniziato a imbarcare acqua rischiando di affondare. A bordo, oltre ai tre citati, c’erano altre persone: due ragazzi giovanissimi e un medico di Ravenna.

Salvataggio

Dalla stessa nave cisterna è stata calata la zattera di salvataggio; poi mezz’ora di operazioni a causa del mare grosso, ma alla fine tutti i membri della Pelican sono stati salvati e portati a Napoli. Tutto è bene quel che finisce bene, quindi, ma che spavento per i tre velisti piemontesi che stavano facendo una regata a Capri!

(foto da Facebook e CapriNews).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *