Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Trivero di nuovo in cantiere il Cerino Zegna: arriva anche l’aula magna

Tanti lavori in corso nel settore scolastico.

Trivero di nuovo in cantiere il Cerino Zegna: lavori in corso nel settore scolastico.

Trivero di nuovo in cantiere il Cerino Zegna

Lavori in corso nelle scuole di Valdilana. Dal Cerino Zegna fino all’edificio di Valle Mosso è un susseguirsi di progetti e cantieri. Alcuni termineranno nei prossimi mesi, altri partiranno.
Il Cerino Zegna si presenta con un look super rinnovato. «L’impatto esterno è davvero bello – commenta il sindaco Mario Carli -. In questo caso l’intervento riguarda la parte centrale dello stabile con la sistemazione della facciata esterna, l’adeguamento degli infissi per quanto consentito dalla normativa. All’interno invece i lavori proseguono, verrà ricavata una serie di uffici e spazi: sorgerà un’aula magna con 100 posti a sedere per scuole elementari e medie».

Gli spazi

Sono ormai terminati invece i lavori alle scuole medie di Ronco. «Qui – riprende Carli – si è intervenuti nelle stanze dove una volta c’era la segreteria ricavando due aule identiche in modo che tutti gli spazi della scuola vengano messi a norme. Con l’avvio dell’anno scolastico il cantiere sarà ultimato. Mentre per quanto riguarda il Cerino Zegna contiamo di ricevere l’opera per il mese di gennaio».

Nido e scuola dell’infanzia

E’ in fase di appalto invece l’intervento per lo stabile di Valle Mosso che ospita la materna e l’asilo. «In questo caso si tratta di fondi Pnrr – riprende Carli -, stiamo parlando di un progetto da 500mila euro stilato da Paola Vercellotti. Il progetto è già pronto in tutte le sue fasi. Essendo finanziato con Pnrr , la Provincia di Biella è la stazione appaltante per assegna-lavori».

La Andrion

Sono ancora fermi i lavori alla scuola primaria e media “Mario Andrion” di Valle Mosso. «Abbiamo un ulteriore sopralluogo per la palestra da parte dei tecnici – spiega Carli -. La fase progettuale è in presentazione e poi si procederà a quella esecutiva. Essendo un edificio con 70 anni c’è stato parere della Sovrintendenza. Una volta che si avrà la possibilità di partire si deciderà come procedere all’organizzazione degli alunni cercando di evitare disagi».

A Soprana

In estate si è intervenuti anche alla scuola primaria di Soprana. «Era necessario andare a risolvere un problema alla fognatura – spiega ancora il primo cittadino -. La mancanza di pendenza creava qualche problema. Abbiamo così investito 18mila euro».

Il progetto “Pietro Sella”

Prossima tappa sarà concentrarsi sul “Pietro Sella” di Mosso che dovrebbe, nelle intenzioni dell’amministrazione comunale, ospitare in futuro i ragazzi di Mosso e Valle Mosso. «E’ uscito un bando per la richiesta di finanziamenti sulla progettazione – spiega Carli -. Riguarda l’adeguamento sismico e statico che va fatto».

L’ex scuola di Pratrivero

Sono invece in dirittura d’arrivo i lavori all’ex scuola di Pratrivero che diventerà una struttura che non ospiterà solo appartamenti destinati a persone diversamente abili. Mancano ormai davvero i dettagli per poi procedere all’inaugurazione e all’avvio del progetto “Dopo di noi”. Sarà presente l’ambulatorio per la fisioterapia e la palestra, l’idea è mettere questi locali a disposizione degli operatori del settore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *