Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Valduggia 13mila euro per le associazioni: ecco l’elenco
Attualità Borgosesia e dintorni -

Valduggia 13mila euro per le associazioni: ecco l’elenco

Definiti i contributi per sostenere i sodalizi nell’affrontare l'organizzazione di attività e manifestazioni.

valduggia buoni

Valduggia 13mila euro per le associazioni: il Comune assegna i contributi.

Valduggia 13mila euro per le associazioni

Per sostenere il lavoro svolto per il paese il Comune di Valduggia ha definito i contributi da distribuire alle associazioni. La somma impegnata è di 12.900 euro, e verrà utilizzata per contribuire alle spese che ciascun sodalizio impegna per l’organizzazione di attività e manifestazioni. «È un dovere per il Comune essere vicino alle sue associazioni – spiega Maurizio Matera, consigliere comunale con delega al bilancio – e poter sostenere il loro operato sia che si tratti di occasioni di divertimento così come iniziative culturali o finalizzate alla tutela del territorio soprattutto delle frazioni».

L’elenco completo

A ricevere i contributi sono dieci associazioni: «Sono praticamente le stesse dello scorso anno – prosegue Matera -, tutte coloro che hanno fatto richiesta per ricevere un sostegno economico». Al Valduggia calcio sono elargiti 3.500 euro necessari a coprire le spese di manutenzione del campo sportivo e per attività varie. Per il comitato carnevale valduggese sono previsti mille euro per le manifestazioni 2020, al gruppo majorettes twirling “L’Esperance” sono riservati 800 euro a sostegno delle attività.

Grande contributo all’asilo di Zuccaro

Contributi da 500 euro per gli “Amici del Tennis”, alla squadra Aib e protezione civile di Valduggia e alla Pro loco di Rastiglione. Ricevono 400 euro la società pescatori sportivi di Valduggia e il gruppo Invozio Santa Maria ed è di 300 euro la cifra assegnata al gruppo alpini del paese. La cifra più alta, cinquemila euro, è assegnata all’asilo infantile “Marta e Mario Rasario” di Zuccaro per le attività di servizio alle famiglie per la didattica dei bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente