Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Varallo 25 anni di bel canto con gli “Alpin dal Rosa”
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Varallo 25 anni di bel canto con gli “Alpin dal Rosa”

Sono trentacinque le penne nere che raccontano con la musica la storia e le tradizioni del Corpo.

varallo 25 anni

Varallo 25 anni di penne nere in musica: compie un quarto di secolo il coro degli “Alpin dal Rosa”.

Varallo 25 anni di coro

Venticinque anni di musica: il coro Alpin dal Rosa ha celebrato il suo anniversario di fondazione. Pubblichiamo quanto scrive al riguardo Anna Maria Martinoli: «Per un coro festeggiare un 25º di fondazione è certamente un traguardo ragguardevole, è il frutto di una infinità di concerti e quindi di ore di prove, di canti ripetuti e altri inseriti per l’occasione che si presenta, canti che narrano la storia di una Nazione, di una Valle e di un Corpo militare che, amato da tutti, si identifica in una penna nera che, ben salda su un cappello, svetta come una bandiera. Il coro “Alpin dal Rosa” della sezione Ana Valsesiana ha raggiunto questo prestigioso traguardo ed ha simbolicamente spento le sue prime 25 candeline circondato da tanti amici e dal Coro La Sengia della Lessinia (Verona) domenica a Varallo».

I viaggi

«Un lungo peregrinare quello dei nostri coristi nel corso di questo quarto di secolo: dal Piemonte al Veneto, dall’Emilia alla Liguria, passando dalla Lombardia e senza tralasciare piazze e teatri delle nostre vallate e poi in volo verso l’Argentina e l’Inghilterra e la vicina Svizzera e poi il Belgio e lo stato del Vaticano e orgogliosamente a rappresentare il Piemonte alla Camera dei Deputati e, nel 2005 l’incisione di un primo cd cui ha fatto seguito un secondo nel 2017. Trentacinque Alpini provenienti dai vari gruppi della Sezione che, diretti dal maestro Romano Beggino e coadiuvato dal maestro Ivan Cantarutti, atraverso i canti, raccontano la storia e la cultura popolare del mondo alpino in tempo di guerra e di pace».

Le celebrazioni

«Una brevissima sintesi per presentare questo coro tanto applaudito e apprezzato ovunque si sia esibito e giungere ai festeggiamenti appena avvenuti, domenica è stato il gran giorno di festa ma tutto ha avuto inizio sabato con l’arrivo, da Verona, del coro La Sengia della Lessinia e il concerto, alle 21, a Borgosesia in una chiesa parrocchiale gremita di un pubblico attento, partecipe ed entusiasta. Due cori con espressioni di canto differenti che hanno catturato il pubblico per tutta la serata sia nelle singole esibizioni che quando, uniti, hanno regalato un finale strepitoso. Il coro Alpin dal Rosa è stato diretto, alternativamente, da entrambi i maestri, Romano Beggino e Ivan Cantarutti, il coro La Sengia della Lessinia è invece diretto dal maestro Fabiano Zampieri». Domenica si sono invece tenuti una toccante cerimonia religiosa e il pranzo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente