Seguici su

Attualità

Varallo, diventa a pagamento la raccolta del verde a domicilio

Per ogni bidone il costo è 78 euro all’anno… ed è polemica.

Pubblicato

il

La raccolta del verde porta-a-porta diventa a pagamento. Per ogni bidone il costo è 78 euro all’anno: ed è polemica.

Varallo, diventa a pagamento la raccolta del verde a domicilio

A partire dal primo gennaio il servizio di raccolta del verde porta a porta è diventato a pagamento. Sono previsti 24 passaggi annui per il costo di 78 euro per ogni bidone richiesto. Per attivare il servizio è necessario recarsi allo sportello dell’ufficio tributi a partire da domani (orari: lunedì e mercoledì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 16 – martedì e venerdì dalle 8.30 alle 14, sabato dalle 9 alle 12, giovedì chiuso; telefono 0163.562725), compilare l’apposito modulo di richiesta e contestualmente provvedere al pagamento tramite modello pago Pa.

«Solo allora verrà attivato il servizio – spiega il sindaco Pietro Bondetti in una nota -. Pertanto le utenze che utilizzavano il servizio di raccolta sfalci verdi porta a porta negli anni precedenti non sono automaticamente iscritti al servizio, quindi, se interessati, dovranno procedere a farne richiesta con la modalità sopra descritta. In mancanza di iscrizione non sarà consentita l’esposizione del materiale per la raccolta. Si specifica inoltre che in occasione dell’attivazione del servizio verrà consegnato il calendario specifico della raccolta della frazione verde e che il passaggio dovrà comunque essere prenotato in anticipo contattando, come d’abitudine, il numero verde 800.003.955 qualche giorno prima del ritiro previsto».

Una decisione, quella di attivare il servizio a pagamento, che sta sollevando però qualche polemica. Alcuni utenti infatti, tramite i canali social, hanno esternato il loro disappunto, lamentando il fatto di pagare già parecchio per l’immondizia.

«Quindi, sia che si chiami quando il bidone è colmo oppure 24 volte (con bidone semivuoto) il costo sarà sempre lo stesso? – commenta una cittadina -. Penso che la maggior parte delle persone chiamerà il servizio ad ogni taglio con il risultato che i furgoni della raccolta dovranno fare molti più giri per ogni giornata di raccolta ed essendo a pagamento saranno tenuti a passare per ognuna delle 24 volte. Complimenti per la decisione».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *