Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Varallo maxi disegno in regalo al prevosto dai bimbi della San Vincenzo
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Varallo maxi disegno in regalo al prevosto dai bimbi della San Vincenzo

I piccoli hanno realizzato uno striscione lungo quasi 2 metri e mezzo con i colori a tempera.

Varallo maxi disegno in regalo al prevosto dai bimbi della San Vincenzo

Varallo maxi disegno per il prevosto: l’hanno realizzato i bimbi della scuola dell’infanzia “San Vincenzo”.

Varallo maxi disegno

Tanti colori e creatività per un regalo unico. Con le prime belle giornate, i bimbi della “San Vincenzo” hanno realizzato un enorme disegno per il prevosto don Roberto Collarini, mentre per l’estate la scuola propone un camp di inglese con tutor madrelingua rivolto ai bambini dell’infanzia e della primaria. Nei giorni scorsi, nel giardino parrocchiale di Varallo, i piccoli hanno realizzato uno striscione lungo quasi 2 metri e mezzo con i colori a tempera. Le foto sono state condivise dal parroco, nella cui casa ha trovato spazio il lavoretto dei bambini. Il disegno raffigura casette e alberi, isole e laghetti, ma anche animali, arcobaleni e soli. Sul foglio, coloratissimo, compaiono anche alcuni nomi dei piccoli autori dell’opera.

LEGGI ANCHE: Via Crucis restituita a Civiasco. Don Roberto: ora il restauro

Il camp inglese

Per il mese di luglio, invece, la scuola dell’infanzia “San Vincenzo” sta organizzando una full immersion di inglese con EducoCamp. Il centro è finalizzato a potenziare l’apprendimento della lingua grazie al lavoro di esperti madrelingua provenienti da tutto il mondo anglofono, accuratamente selezionati e formati per interagire con i più piccoli. Il camp, infatti, si rivolge ai bambini della scuola materna, con la sezione “Littlestars”, e a quelli delle elementari, i quali seguiranno il programma “Educocamp”. Il corso partirà il 19 luglio e si protrarrà fino al 30, tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 16.30 nei locali adiacenti all’oratorio di Sottoriva. Per i partecipanti, inoltre, c’è la possibilità di ospitare uno dei tutor durante la loro permanenza a Varallo, per un’esperienza a contatto con la lingua e la cultura anglosassone ancora più completa.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *