Attualità, Politica Varallo e Alta Valsesia -

Varallo ospita il ministro del turismo: pressing sulla ferrovia per Novara

Massimo Garavaglia ospite in città per un confronto con gli amministratori. Si è parlato di far ripartire la ferrovia, di copertura Internet e di nuovi progetti.

A Varallo il ministro del turismo. Si parla di far ripartire la ferrovia, di Internet e di nuovi progetti

Varallo ospita il ministro del turismo Massimo Garavaglia

Varallo si apre sempre di più al turismo. La visita del Ministro al turismo Massimo Garavaglia di fatto ha portato una ventata di ottimismo sui tanti progetti che la città del Sacro Monte ha in serbo. Si è parlato di viabilità ma anche di potenziamento della linea Internet e di promozione del turismo lento sulla Novara-Varallo ribadendo la necessità di attivare comunque le corse per un trasporto pubblico.

La visita in città

Accolto dal sindaco Pietro Bondetti e dal vice Eraldo Botta, il Ministro si è concesso una passeggiata per le vie della città tra la gente, presente anche il consigliere regionale Angelo Dago. La giornata è poi proseguita con l’incontro al Palazzo dei Musei.

«Qui i numerosi amministratori e operatori turistici presenti si sono confrontati con il Ministro, dal quale hanno ricevuto informazioni e risposte che fanno ben sperare per il futuro del turismo nel nostro territorio – raccontano Bondetti e Botta –. A pranzo siamo stati ospiti dell’Istituto Alberghiero e abbiamo poi visitato il nostro meraviglioso Sacro Monte. Prima del rientro una sosta alla stazione di Varallo con gli amici del Museo Ferroviario».

Gli amministratori comunali rivolgono un «grazie al Prefetto di Vercelli, ai sindaci presenti e alle forze dell’ordine per il grande lavoro che svolgono ogni giorno».

Il confronto

Il confronto con gli amministratori locali è stato aperto. C’è chi come il sindaco di Fobello Anna Biangiu ha chiesto di intervenire per potenziare la rete Internet in valle.

E il ministro ha assicurato che è stata chiusa una gara per avere una copertura quasi totale di tutti i territori. Altri amministratori come il sindaco di Campertogno Miriam Giubertoni ha ribadito la necessità di riattivare la linea ferroviaria Novara-Varallo. Il presidente dell’Unione montana Francesco Pietrasanta invece ha chiesto la possibilità di avere risorse per creare un ufficio impegnato nel seguire i bandi ministeriali in modo da far arrivare finanziamenti sul territorio. Ha inoltre ribadito la necessità di potenziare i collegamenti, sia per quanto riguarda la Novara-Varallo, sia per quanto riguarda un miglioramento della viabilità verso l’alta valle.

Le parole del Ministro

«Varallo ha un grande patrimonio culturale da tutelare e preservare. Come tutta l’Italia. E questo lo possiamo fare attraverso il coinvolgimento delle nuove generazioni che, prima di tutti noi, hanno colto i cambiamenti del presente e del futuro del turismo». Così il ministro Garavaglia nel corso dell’iniziativa “Turismo e cultura per promuovere il territorio” organizzata dal Comune.

«A margine del convegno – scrive il Ministro sulla sua pagina social – abbiamo potuto apprezzare ed ammirare le bellezze locali: dalla Chiesa di Santa Maria delle Grazie alla Pinacoteca passando per il Sacro Monte di Varallo, un’immersione nei luoghi simbolo del territorio e forti leve turistiche».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.