Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Varallo ricorda Ines: col figlio aprì l’Igloo nel 1972
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Varallo ricorda Ines: col figlio aprì l’Igloo nel 1972

A marzo avrebbe compiuto cento anni.

varallo ricorda

Varallo ricorda Ines, anima del “Cral” e dell’Igloo.

Varallo ricorda Ines

Addio a una grande lavoratrice di Varallo: Ines Bruni in Casolari è deceduta sabato 4 a 99 anni. A marzo avrebbe spento la bellezza di 100 candeline. Nata a Polinago (Modena) il 16 marzo 1920, si trasferì nella bassa vercellese insieme al figlio Aldo Casolari negli anni ‘50 per lavorare come capo mondina nelle risaie. Qui conobbe il compagno Carlo Piffaretti che lavorava come panettiere a Varallo. Così si trasferì ai piedi del Sacro Monte. Inizialmente lavorò alla Grober e più tardi insieme al figlio prese in gestione il parco D’Adda nel 1961, ai più conosciuto come Cral, che vantava un salone dove si ballava, minigolf e campo da tennis.

L’Igloo

Visto il grande successo di presenze in un locale non molto spazioso, il figlio Aldo decise di cercare un terreno fuori Varallo per costruire una discoteca di una certa portata. Così in località Balangera nel 1972 nasce quello che diventerà uno dei più famosi locali della zona che ha fatto ballare tre generazioni: l’Igloo dove anche Ines lavorò per qualche mese prima di andare in pensione. Il funerale è stato celebrato in forma privata. La varallese lascia i figli Aldo e Giancarlo e le nipoti con le rispettive famiglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente