Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Varallo ricorda Mariangela Ricca, storica insegnante delle medie
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Varallo ricorda Mariangela Ricca, storica insegnante delle medie

"Verrà ricordata per la grande compostezza, dignità e anche per il coraggio dimostrato nel sopportare la grave malattia"

varallo ricorda

Varallo ricorda uno dei volti storici dell’insegnamento: Mariangela Ricca si è spenta a 79 anni.

Varallo ricorda la professoressa Ricca

Varallo ha dato il suo ultimo saluto a una storica professoressa: Mariangela Ricca era molto conosciuta, non solo a Varallo, per aver insegnato per anni lettere alle scuole medie. E’ morta il 5 novembre a 79 anni, lasciando i figli Claudia e Andrea, il fratello Giacomo, nipoti e parenti.

Il ricordo

«Mariangela Ricca ha insegnato per anni lettere alle scuole medie, educando intere generazioni di ragazzi, trasmettendo non solo nozioni, ma formando cittadini consapevoli, come è stato sottolineato da don Roberto nell’omelia funebre – scrive in un ricordo Piera Mazzone, direttore della biblioteca civica di Varallo -. Abitava nella dimora di famiglia al Varalletto, in quello che era stato il palazzo che appartenne alla principessa Cristina Francesca Maria Simiana di Pianezza, caratterizzato da una decorazione vivace, che fa da contrappasso alla figura della principessa dedita a vita devota, ma attiva in ambito sociale e nella promozione delle arti. Il palazzo fu oggetto di una recente pubblicazione della studiosa biellese Claudia Ghiraldello: “Tre cantieri a confronto tra Biellese e Valsesia”, presentata in biblioteca a Varallo il 2 settembre 2017».

L’ultimo saluto

«Mariangela aveva partecipato alla presentazione ed era stata ringraziata per la sua disponibilità nell’aprire la casa, consentendo anche una serie di riprese fotografiche. Mariangela, che discendeva per parte di madre dalla famiglia Geniani, che diede i natali allo scultore Giacomo Geniani, mentre il padre Enrico era un industriale, è stata accompagnata nella tomba di famiglia dai figli, dal fratello e da molti ex colleghi, amici e studenti. Verrà ricordata per la grande compostezza, dignità e anche per il coraggio dimostrato nel sopportare la grave malattia».

Nella fotografia: a destra la professoressa Mariangela Ricca con Piera Mazzone e Claudia Ghiraldello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *