Seguici su

Attualità

Varallo scuola per artigiani del legno: via alle iscrizioni

Pubblicato

il

Varallo scuola per artigiani del legno: iniziativa “Lancia” per un nuovo corso di studi.

Varallo scuola per artigiani del legno

Presentato ufficialmente a Varallo il corso “Legno e arredamenti” dell’Istituto Lancia, e ora si cercano i primi iscritti. Venerdì sera, all’interno del salone di Villa Virginia, si è tenuta la prima presentazione pubblica del progetto voluto dall’istituto scolastico per dare la possibilità ai ragazzi di intraprendere un percorso formativo che li porti a diventare “artigiani del legno” e ad intraprendere un mestiere che sul territorio vanta una radicata tradizione.

Corso unico in Piemonte

«Il nuovo corso, che ha ricevuto la delibera provinciale e che ora è in attesa di quella regionale – ha spiegato il dirigente scolastico dell’Istituto Lancia, Carmelo Profetto – vuole supplire alla mancanza, nella nostra regione, di scuole che formino i più giovani in questo ambito e che possa offrire loro un titolo di studio quale un diploma di istruzione superiore. Inoltre il legame di questi insegnamenti con il territorio è davvero importante e non possiamo permetterci di perdere una tradizione così importante».

Maggiori informazioni e prossimi appuntamenti

Il corso, della durata complessiva di cinque anni, è inserito all’interno dell’indirizzo “Industria e artigianato per il Made in Italy” e prevede un totale di 32 ore settimanali durante le quali avranno grande importanza i laboratori, la sperimentazione di quanto appreso sul campo attraverso l’esperienza formativa dell’alternanza scuola-lavoro con le aziende del territorio e gli incontri con gli esperti nei numerosi e articolati settori della lavorazione del legno. Tutti gli interessati potranno richiedere ulteriori informazioni o procedere con le pre-adesioni al corso contattando la segreteria dell’Ipsia Magni al numero 0163.222.27 oppure Paolo Ferrari al 339.607.27.86. Venerdì 10 gennaio invece, direttamente nei locali delle ex carceri, si terrà il primo “open day” per vedere i laboratori e conoscere meglio il programma scolastico.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *