Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Varallo sono già 6mila le bottiglie “divorate” dal compattatore

Il dispositivo è entrato in funzione circa un mese fa.

Varallo sono già 6mila le bottiglie conferite nel compattatore: ogni cento pezzi i cittadini ricevono un buono per gli acquisti.

Varallo sono già 6mila le bottiglie riciclate

I cittadini di Varallo si sono messi d’impegno nel riciclo. A soltanto un mese dalla sua installazione, l’ecocompattatore posizionato in piazza Garibaldi ha già concluso il suo primo “ciclo di raccolta” essendo state conferite dai cittadini il numero di circa 6 mila bottiglie che verranno riciclate e il loro prezioso materiale recuperato. L’ecompattatore varallese funziona soltanto per le bottiglie di plastica nate per contenere alimenti il cui materiale è costituito da polietilene tereftalato, il pet, una resina termoplastica adatta al contatto alimentare. Questa resina è riciclabile al 100% e soprattutto non perde le sue proprietà fondamentali durante il processo di recupero rendendo possibile proseguire con la sua trasformazione per molteplici volte per la realizzazione di nuove bottiglie o altri prodotti.

Il sistema

I benefici apportati dal recupero delle bottiglie di plastica in pet consistono nel minore utilizzo delle materie prime, nella riduzione della produzione con conseguente diminuzione dell’emissione di CO2 nell’atmosfera e dello smaltimento dei rifiuti. Il tutto unito a un risparmio anche economico.
Si tratta di un sistema innovativo realizzato dal consorzio Coripet, che agisce senza fini di lucro ed è riconosciuto dal Ministero dell’Ambiente, utilizzabile in modo semplice scaricando le applicazioni, il cui qr code per iOS e Android è presente sul macchinario, o richiedendo l’apposita tessera in comune. Al raggiungimento del numero di 100 bottiglie conferite ci si può recare in comune per ottenere un buono di 5 euro spendibile all’interno dei negozi di Varallo.

I buoni

Un’iniziativa estremamente positiva nata grazie alla sensibilità del varallese, Loris Terrafino molto attento al tema della salvaguardia dell’ambiente, e che si spera possa crescere sempre di più coinvolgendo un numero maggiore di cittadini. Intanto tra i Varallesi già in parecchi hanno raggiunto il traguardo delle 100 bottiglie conferite e dalla giornata di oggi riceveranno i buoni da 5 euro. «Il primo tra i cittadini – commenta Terrafino – ad aver conferito 100 bottiglie e a ricevere il buono numero 1 è stato Christian Pianori, titolare del “Cortiletto Pub Cafè” a Varallo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *