Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Vigili del fuoco: notte terribile, un ricordo incancellabile
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Vigili del fuoco: notte terribile, un ricordo incancellabile

Hanno lavorato incessantemente per fare fronte a centinaia di chiamate durante l'alluvione.

Vigili del fuoco

Vigili del fuoco in prima linea durante l’alluvione: «Tutti uniti ci rialzeremo presto e renderemo la Valsesia ancora più bella di prima».

Vigili del fuoco, lavoro senza sosta

Nel drammatico fine settimana in cui la Valsesia è stata colpita così profondamente dal maltempo, hanno lavorato senza sosta giorno e notte. Sono state letteralmente centinaia le chiamate arrivate da tutta la Valsesia per frane, cantine allagate, frazioni invase dal fango, persone bloccate e quant’altro. E i vigili del fuoco del comando di Varallo, coadiuvati dai colleghi volontari di Alagna e Cravagliana, hanno risposto a tutte le richieste di aiuto arrivate al 115. Riuscendo a gestire con il comando di Vercelli un evento alluvionale che ha veramente picchiato duro.

Giorni difficili

«Sono stati giorni difficili e lo sono ancora – scrivono i vigili del fuoco di Varallo a parziale resoconto del periodo di emergenza -. L’alluvione che ha colpito duramente il nostro territorio ha lasciato tracce su strade, case, argini… Tutte cancellabili rimboccando le maniche. Quello che rimarrà incancellabile sono i ricordi di quella notte: la devastante forza delle acque del Sesia, esondazioni, frane, le persone da mettere in salvo, la pioggia incessante e il pericolo in agguato in ogni istante. Ora, con la razionalità del dopo e il quasi ritorno alla normalità, si fanno le verifiche dei danni e ci si aggira confrontando inevitabilmente le immagini impresse nella mente degli scenari di quella notte e di come si presentano ora, senza più acqua e fango ma con i segni terrificanti del loro passaggio».

Il contributo dei volontari

Non mancano i ringraziamenti: «Noi abbiamo dato il massimo e anche di più, viste le scarse risorse umane ed economiche che vengono assegnate al distaccamento di Varallo. Ringraziamo la gente che malgrado le gravi perdite subite, la paura e i rischi vissuti sulla propria pelle, è stata comprensiva e paziente nell’attendere il nostro intervento. Ne abbiamo ancora molti da fare e siamo davvero in pochi quindi l’aiuto della protezione civile e dei volontari è per noi davvero importante». Poi un messaggio: «Tutti uniti ci rialzeremo presto e renderemo la Valsesia ancora più bella di prima». Non soltanto frane, ma i vigili del fuoco di Varallo sono stati impegnati nel dare assistenza alle famiglie, andando a recuperare le persone rimaste isolate nei paesi dell’alta Valsesia.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *