Attualità Serravalle e Grignasco -

Vintebbio dedica il parco giochi a don Pietro Lupo

È arrivato il benestare della Prefettura e si è potuto fissare la data della cerimonia. Sarà sabato 3 dicembre.

Il parco giochi di Vintebbio sarà intitolato a don Pietro Lupo. Un paio di anni fa era stato condotto un sondaggio tra gli abitanti per capire a chi dedicare l’area. Cerimonia sabato 3 dicembre.

Un nome per il parco giochi di Vintebbio

Sarà intitolato a don Pietro Lupo il parco giochi presente in frazione Vintebbio. L’amministrazione comunale guidata da Massimo Basso da qualche tempo era intenzionata ad intitolare l’area pubblica ad una figura che fosse stata emblematica per la frazione.

Intitolato a don Pietro Lupo

E quale persona poteva essere “chiamata in causa” se non lo storico parroco che per parecchi anni è stato il punto di riferimento per il territorio? Don Lupo morì nel Natale del 2017 lasciando un’intera comunità senza parole. Parecchie furono le testimonianze d’affetto per quell’uomo che davvero fu una guida per molti, oltre che un amico.

Don Lupo fu infatti parroco delle frazioni serravallesi dal 1969 sino a pochi anni fa quando a causa dell’insorgenza di una serie di problematiche di salute, lasciò il suo incarico. L’impegno verso il territorio fu comunque sempre costante tanto che l’amministrazione nel 2013 decise anche di riconoscere proprio lui come “Serravallese dell’anno”.

L’idea dell’intitolazione

Due anni fa l’amministrazione aveva condotto una indagine tra gli abitanti per capire se fosse condivisa l’idea di intitolare il parchetto allo storico parroco. Nell’arco di poco tempo numerose furono le testimonianze di assenso da parte della popolazione e così si avviò l’iter previsto per trasformare il sogno in realtà.

La Prefettura ha quindi accolto la richiesta del Comune di Serravalle e ha dato quindi il benestare per la ridefinizione della toponomastica dell’area giochi. Ora, l’amministrazione ha individuato la data della cerimonia per rendere ufficiale la denominazione del parco.  L’appuntamento è in programma per sabato 3 dicembre alle 10.30. Sarà certamente una giornata storica per il paese che comincerà a scrivere un nuovo capitolo della sua storia ricordando una figura importante per tutta la comunità serravallese.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

2 Commenti

  • Liliana Boraso ha detto:

    Don Pietro incarnava i preti di una volta, quelli veri, quello che mandavano avanti tre parrocchie, relativi matrimoni, funerali, comunioni , battesimi e cresime,. Oltre a ttt ciò veniva a benedire casa. Da quando è morto, nn solo ha lasciato un vuoto. Ma più nessuno ha preso la sua eredità. Nemmeno la benedizione delle case. Che vergogna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *