Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Voto a Gattinara: Daniele Baglione punta al posto di vice sindaco
Attualità Gattinara e Vercellese -

Voto a Gattinara: Daniele Baglione punta al posto di vice sindaco

La squadra è pronta, il nome del candidato sindaco e dei componenti della lista anche, ma restano ancora top secret.

Voto a Gattinara: Daniele Baglione punta al posto di vice sindaco. La squadra è pronta, il nome del candidato sindaco e dei componenti della lista anche, ma restano ancora top secret. Al momento, l’unica cosa nota è il nome di uno dei candidati e del leader del gruppo che, però, non è l’aspirante sindaco, ma il candidato vice sindaco: Daniele Baglione.

Voto a Gattinara: Daniele Baglione punta al posto di vice sindaco

Le elezioni si dovrebbero tenere il 10 e 11 ottobre, anche se da alcuni fronti si è levata la richiesta di anticipare le consultazioni elettorali, onde evitare che altre restrizioni sanitarie tornino a impedire il ritorno alle urne degli italiani.

«La mia squadra si candiderà di nuovo – dice Daniele Baglione -, perché abbiamo un progetto di visione a lungo termine. Il nostro obiettivo è far diventare Gattinara “la città del buon vivere”, non solo come slogan ma anche nei fatti. Vogliamo lavorare sul turismo: nei prossimi cinque anni vorremmo far diventare Gattinara una meta turistica possibile e concreta. Negli anni scorsi è stata creata la cornice, ora bisogna investire su tutto il resto e fare in modo che Gattinara diventi una meta attrattiva per persone che scelgono di venire nella nostra città a trascorrere uno o più giorni».

LEGGI ANCHE Elezioni Gattinara: torna in pista Luigi Zanetta

Inutile insistere, al momento non escono nomi. «Confermo che la squadra è già pronta e ben definita; abbiamo già individuato la persona che farà il candidato sindaco. Io sarò il suo braccio destro, la aiuterò nel lavoro che abbiamo portato avanti fino ad adesso. Questo mi permetterà di lavorare anche su altri fronti».

Lista

Nella lista ci saranno sicuramente delle conferme ma anche delle new entry. «In questi anni – spiega Baglione – abbiamo potuto lavorare con tantissime persone che si sono avvicinate a noi. Chi aveva delle idee a beneficio della città ha avuto la possibilità di vederle sviluppate e questo ha fatto sì che ci fossero tante persone pronte a collaborare. Non è una questione di ruoli, ma della volontà di vedere il proprio lavoro sviluppato sul territorio. Uno può essere sindaco, vice o addirittura essere fuori dalla lista, ma sempre lavorare per un obiettivo comune».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *