Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Accampati in riva al torrente come se niente fosse: denunciati
Cronaca Gattinara e Vercellese -

Accampati in riva al torrente come se niente fosse: denunciati

Sono stati sorpresi dai carabinieri a Balocco: hanno spiegato di volere «scappare dal Coronavirus».

accampati in riva

Accampati in riva al fiume «per scappare dal Coronavirus»: quattro persone denunciate a Balocco.

Accampati in riva al fiume

Avevano deciso di accamparsi lungo il torrente Cervo, nel territorio di Balocco, malgrado le disposizioni contro il Coronavirus vietino di uscire di casa salvo necessità. Sono stati notati dagli abitanti del paese mentre andavano a prendere l’acqua nelle fontane. Sono stati i carabinieri a procedere in questo caso al controllo. E quando gli uomini dell’Arma hanno chiesto che cosa stessero facendo tra le scuse accampate hanno detto di voler scappare dal Coronavirus vivendo all’aperto e pescando. Avevano in realtà provviste per una settimana, proprio in riva al torrente avrebbero avuto intenzione di passare la “quarantena”. A finire denunciati sono stati quattro vercellesi, tutti nei guai per non aver rispettato le disposizioni anti-Covid-19.

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente