Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Aggrappati al locomotore perché sono in ritardo: denunciati
Cronaca Fuori zona -

Aggrappati al locomotore perché sono in ritardo: denunciati

Un vero "arrembaggio" per bloccare il treno in partenza alla stazione di Vercelli.

droga coltelli

Aggrappati al locomotore perché sono in ritardo: denunciati. Un vero “arrembaggio” per bloccare il treno in partenza alla stazione di Vercelli.

Aggrappati al locomotore perché sono in ritardo: denunciati

Episodio sconcertante accaduto qualche giorno fa alla stazione di Vercelli. Due 19enni alle prime luci del mattino entrano nella stazione di Vercelli per prendere il primo treno utile per far ritorno a casa. Ma il loro treno si stava già muovendo sul binario ed erano già state chiuse le porte di accesso al convoglio: allora uno di loro decide di posizionarsi in testa al binario e si aggrappa al locomotore nel tentativo di non far partire il treno.

LEGGI ANCHE: Rapina uno studente sul treno, il cellulare lo incastra

Il macchinista ferma il treno

Il macchinista vista la scena, arresta il convoglio e sblocca anche le porte, così evitando il peggio. I ragazzi a quel punto salgono sul treno, spingendo il capotreno che chiedeva il possesso del titolo di viaggio nonché spiegazioni per il loro comportamento. La polizia ferroviaria è entrata subito in azione e ha identificato i due, che nel frattempo cercavano di confondersi tra i viaggiatori. Sono stati fatti scendere.

La denuncia

Accompagnati presso gli uffici di polizia ed effettuati gli accertamenti di rito, uno dei due ragazzi è risultato incensurato, l’altro con numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e la persona. Entrambi dovranno rispondere di concorso in interruzione di servizio pubblico e resistenza a pubblico ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *