Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Auto parcheggiata al Centro Zegna: la ritrova piena di sputi
Cronaca Sessera, Trivero, Mosso -

Auto parcheggiata al Centro Zegna: la ritrova piena di sputi

Il gesto disgustoso riferito da una cittadina di Ponzone.

auto parcheggiata

Auto parcheggiata trovata coperta di sputi: lo sfogo di una cittadina a Valdilana.

Auto parcheggiata insozzata

Disgustosa sorpresa per una cittadina di Valdilana. Sulla sua pagina di Facebook ha pubblicato un post di questo tenore: “Ringrazio i ragazzi che ieri sera al Centro Zegna hanno riempito la mia macchina di sputi”. A scrivere il messaggio è stata Cinzia Multari, nota parrucchiera di Ponzone, che nella serata di venerdì scorso si è ritrovata l’auto presa di mira da ignoti incivili. «Venerdì sera – racconta la donna – sono andata alla presentazione fotografica in biblioteca. Ho trovato un posteggio e ho messo tranquillamente la mia auto nei pressi della fontanella. Quando sono tornata erano circa le 22.30 e ho notato diversi ragazzi che, vedendomi, si sono messi a correre verso il pronto soccorso».

Gli sputi

La donna però ha trovato una sorpresa ad attenderla: quando ha afferrato la maniglia della portiera per aprila, ha sentito qualcosa di viscido. «Non capivo cosa fosse – continua Multari – poi ho visto gli sputi sulla portiera. Mi sono pulita la mano e guardando il parabrezza ho notato che era tutto sporco, così come il cofano. A fare questo bel lavoro sono stati certamente parecchi “sputatori”, visto il risultato. Non me lo aspettavo e, sinceramente, non ho davvero capito il motivo che ha spinto a fare un gesto di questo tipo. Tra l’altro avevo proprio lavato la macchina quel giorno…»

Altri episodi

Ma la donna mette in evidenza il fatto che altre persone, dopo l’episodio le hanno detto di aver avuto dei disagi in quella zona del Triverese. «Una signora mi ha detto che qualcuno, tempo fa, le ha addirittura portato via una ruota… Non conosco la situazione ma so che ci sono rimasta davvero male, perché ritrovarsi la macchina piena di sputi non fa certo piacere. Non mi pare un gioco o un divertimento logico e neppure una forma di rispetto. Non ha veramente senso soprattutto perché a farlo sicuramente sono stati in diversi, visto quello che hanno lasciato».

Il rumore

Tra l’altro, va ricordato che in più occasioni dal Centro Zegna sono partite lamentele e anche segnalazioni ai carabinieri soprattutto per via del rumore prodotto nelle sere d’estate da numerosi motorini e ape-car che continuano a transitare sgasando lungo la strada che costeggia gli edifici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *